Home Attualità Gli studenti del Liceo "G.Galilei" alle Nazioni Unite

Gli studenti del Liceo "G.Galilei" alle Nazioni Unite

774
0

Un ruolo concreto nelle decisioni internazionali

“I giovani devono avere la possibilità di prendere parte attiva nel processo decisionale di livello locale, nazionale e globale.” (Ban-Ki Moon, Segretario generale Onu)

 GeMun sta per Genova Model United Nations. Si tratta forse di uno dei più ambiziosi progetti politici internazionali, organizzato a Genova, dove a parlare di “ambiente, fame, guerra, risorse” non sono i capi delle Nazioni ma giovani studenti. Una nuova conferenza, “un’opera d’arte moderna” – come l’ha definita Dina Kotelnikova, direttore della Conferenza Gemun, “un processo che richiede il lavoro di molti e si nutre del talento e della sensibilità culturale degli studenti e gli insegnanti che compongono la squadra” che partecipa al progetto. Una conferenza internazionale a cui prendono parte così gli studenti di dieci Nazioni diverse. Una sorta di “gioco di ruolo” dove – rigorosamente in lingua inglese, i giovani relatori, dopo mesi di preparazione nelle scuole di appartenenza, relazioneranno in base al tema di politica internazionale assegnato a ciascuno di essi, simulando le conferenze delle Nazioni Unite. La scadenza entro cui le scuole potranno comunicare la partecipazione è fissata al 15 dicembre 2011, mentrela Conferenzasi svolgerà dal 23 al 25 febbraio 2012. GeMun nasce nel 2002 e oggi conta la partecipazione di circa 700 persone: tra esse, da ben tre anni, prendono parte agli interventi anche gli studenti del Liceo “G.Galilei” di Piedimonte Matese. Il Liceo, per gli studenti che partiranno, ha già avviato dei percorsi di approfondimento della  lingua inglese e dei i contenuti delle relazioni che verranno presentate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.