Home Territorio La Villa comunale di Piedimonte torna a vivere

La Villa comunale di Piedimonte torna a vivere

674
0

Le spese di riqualificazione non gravano sul Bilancio comunale

E’ stato appena pubblicata una Determina per indizione di gara a cura dell’Area Tecnica (Settore Territorio ed Ambiente) in cui si pongono le premesse necessarie alla riqualificazione di uno spazio-simbolo per la città matesina. Si trattava di uno degli impegni assunti già in campagna elettorale dall’attuale sindaco della città Vincenzo Cappello che attualmente – nonostante le difficoltà economiche del Comune di provvedere completamente alla spesa del progetto  – è riuscito a dare concretezza alla sua promessa. Secondo il bando di gara, la ditta aggiudicataria dei lavori si assume la responsabilità delle spese di riqualificazione e del ripristino della fruibilità dell’ampio spazio verde con il vantaggio di gestire l’area per un periodo stabilito fino a quindici anni. Il Comune in questo modo non prenderà parte alle spese dei lavori affindandole alla gestione di privati e consentendo ad essi, la possibilità di lavori in subappalto ma non per l’intero servizio. L’importo previsto per l’ “affidamento” dei lavori alla Villa è di € 634.246,95. Solo 270 giorni di tempo per ultimare i lavori dal momento della consegna, quindi meno di un anno per concedere ai cittadini il piacere di ritrovarsi uno spazio verde interamente recuperato e godibile da tutti dopo i necessari collaudi.

All’indirizzo www.comune.piedimonte-matese.ce.it è possibile scaricare la documentazione necessaria e prendere atto del progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.