Home Territorio Provincia-Acms, indagine della Guardia di Finanza

Provincia-Acms, indagine della Guardia di Finanza

570
0

Contributi non dovuti elargiti nei confronti della Società

La Guardia di Finanza di Caserta, al termine di una lunga attività d’indagine, ha segnalato alla Procura Regionale della Corte dei Conti presunte condotte illecite per un danno erariale che ammonterebbe a circa  15 milioni di euro inerenti la  gestione dell’Azienda Casertana Mobilita’ e Servizi (Acms) Spa. In una nota diramata dalla Guardia di Finanza, si legge che “la Provincia di Caserta, socio maggioritario dell’Acms Spa, nel periodo 2007/2009, ha erogato alla stessa azienda contributi non spettanti per una somma pari a oltre 12 milioni di euro, senza alcuna giustificazione economica, in spregio ad ogni procedura contabile. In particolare i contributi venivano corrisposti in assenza di un piano di risanamento della societa’, successivamente commissariata”. Si legge infine sulla nota che  “gli amministratori pro-tempore dell’Acms Spa, nel periodo 2006/2010, con una gestione inefficace ed inefficiente, avrebbero concesso ai dipendenti indennita’, premi e permessi non spettanti per circa 2,5 milioni di euro. Infine, avrebbero affidato vertenze di lavoro a professionisti esterni, nonostante l’Ufficio Legale dell’Azienda fosse in grado di patrocinarle”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.