Home Territorio Ricca: "II sorteggio è stato abolito"

Ricca: "II sorteggio è stato abolito"

556
0

Renato Ricca, candidato alla carica di consigliere nella lista Piedimonte Democratica, ha dichiarato a Clarus on line che nelle prossime ore diramerà un comunicato nel quale, anche nero su bianco,  ribadirà ufficialmente la propria volontà di rinunciare alla campagna elettorale, a  causa di alcune incomprensioni legate alla scelta degli scrutatori di sezione, maturate in seno alla maggioranza del gruppo Piedimonte democratica. “Le giustificazioni addotte da alcuni amici della maggioranza – ha dichiarato Ruicca – circa l’avvenuto sorteggio degli scrutatori, effettuato nella dovuta regolarità, non possono corrispondere al vero, in quanto la nomina  che in passato avveniva tramite sorteggio casuale al computer, in base alla legge n. 95 del 1989, ora è stata abrogata e sostituita dal meccanismo della chiamata  diretta e nominativa, cioè non più casuale, come prescrive la  legge n. 270 del 2005. Pertanto, le affermazioni che ho letto in queste ore, circa un presunto avvenuto sorteggio, non possono corrispondere al vero, trattandosi di una procedura non più prevista dalla legge.

Di conseguenza, esprimo tutta la mia amarezza non solo perché il gruppo della maggioranza ha proceduto alla nomina degli scrutatori profittando della mia assenza in città, ma anche perché si continua a portare avanti, ai danni dei cittadini, l’orribile gioco della disinformazione, facendo credere che si agisce sul piano della correttezza e della legalità, ma in realtà si fa esattamente il contrario”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.