Home Attualità Evasione scolastica. Denunciata una coppia di genitori

Evasione scolastica. Denunciata una coppia di genitori

511
0

A dieci anni, regolarmente iscritta a scuola ma frequentemente assente

Una coppia di genitori, un 36enne e una 32enne di Piedimonte Matese, sono finiti nei guai a seguito di una attività di indagine dei Carabinieri di Piedimonte Matese. Una bambina di dieci anni, iscritta regolarmente al quinto anno di scuola elementare, si sarebbe vista solo sporadicamente presso l’istituto per poi assentarsi costantemente. La vicenda è stata segnalata ai Carabinieri dallo stesso istituto, così è scattata l’indagine e i militari hanno scoperto che la bambina non poteva frequentare la scuola in quanto i genitori la obbligavano ad accudire per tutta la giornata i due fratelli più piccoli di sei e tre anni. Per tanto ai Carabinieri non è rimasto altro che denunciare la coppia di genitori per inosservanza dell’obbligo di garantire l’istruzione ai figli minori, sia alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere che al Tribunale dei Minori di Napoli. Per assistere la bambina sono stati anche attivati i Servizi Sociali del Comune di Piedimonte. Qualche mese fa, proprio una attività investigativa dei Carabinieri impegnati ad arginare anche il drammatico problema della dispersione scolastica, portò ad indagare venticinque genitori di studenti che dall’inizio dell’anno scolastico, solo saltuariamente o addirittura per nulla si sarebbero visti seduti tra i banchi. Teatro delle indagini coordinate dalla Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese, furono vari istituti scolastici del comprensorio matesino. Un obbligo in molti casi disatteso soprattutto per la superficialità con cui viene ancora considerata la formazione scolastica. Un problema di esclusivo carattere sociale riscontrato anche nell’alto casertano, così come in altre zone del sud-Italia. Quest’ultima attività è da considerare un ulteriore chiaro segnale dell’Arma impegnata su tutto il territorio con una costante opera di controllo dentro e fuori le scuole al fine di prevenire l’insorgenza di devianze minorili. (Comunicato stampa Centrale Operativa Carabinieri Piedimonte Matese)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.