Home Eventi A Caiazzo per la promozione della cultura locale. Appuntamento in frantoio

A Caiazzo per la promozione della cultura locale. Appuntamento in frantoio

795
0

Al via in città la storica fiera de La Maddalena

madalè_comunicato_esecutivoParte domani l’interessante evento promosso da “Qui”, Associazione di promozione del territorio che ha sede a Caserta. Dal 19 al 21 luglio prossimi a Caiazzo, presso il Frantoio Ciaramella in via Latina, si terrà “Madalè – La Maddalena al frantoio”. A partire dalle 17:00 nel suggestivo frantoio risalente al 1708 si potrà prendere parte a dibattiti e degustazioni, il tutto al cospetto di artigiani, produttori e le aziende più rinomate del territorio campano. Questa iniziativa viene fatta coincidere con la storica “fiera della Maddalena”, che rappresenta uno dei simboli principali della cultura caiatina.
Le sue origini si collocano in un tempo lontano, addirittura precedente all’epoca romana e sono legate ad un costume tipico dei signori e della Chiesa, ossia la riscossione delle tasse e del raccolto nei 36 casali della contea proprio nel giorno in cui si ricorda Santa Maria Maddalena, il 22 luglio. Così, rievocando tale usanza, il Comune di Caiazzo e l’Ente per il Turismo di Caserta hanno patrocinato questo evento inteso come un’occasione unica per conoscere vere e proprie rarità di cui la Campania dispone.
Ricordiamo solo alcune tra le eccellenze che verranno presentate: il tartufo, il gustosissimo Pan(n) di bufala (panettone fatto con panna di latte di bufala), il vino e poi svariati prodotti genuini come l’olio extravergine di oliva, per non parlare delle affascinanti realizzazioni dell’artigianato locale. Insomma, una manifestazione da non perdere, all’insegna della valorizzazione di una regione che produce tanto attraverso laboriose ed industriose mani.

Giovanna Corsale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.