Home Attualità Alife. Dimissioni Daniele Cirioli, la lettera consegnata in Comune spiega le ragioni...

Alife. Dimissioni Daniele Cirioli, la lettera consegnata in Comune spiega le ragioni del suo gesto

395
0

Vivi Alife diffonde un comunicato sulle dimissioni del consigliere, e pubblica un video sul portale vivialife.it

Cirioli-dott.-Daniele-12-maggio-2011Si comunica che in data odierna Daniele Cirioli ha rimesso il mandato di Consigliere comunale.
Nel ringraziarlo per il lavoro svolto finora nel Gruppo, rimandiamo alla sua lettera depositata oggi sul Comune (prot. n. 6417) in cui spiega le ragioni della decisione.
La decisione è stata assunta liberamente e personalmente, ma condivisa con tutto il Gruppo e finalizzata ad una azione di protesta verso le Istituzioni, come spiega un video-messaggio di prossima pubblicazione sul blog (www.vivialife.it) e sulla pagina Facebook di Insieme per Alife.

Spettabile Consiglio comunale,
comunico che, a conclusione di lunga e sofferta riflessione, ho deciso di rimettere il mandato di Consigliere comunale. La decisione è lentamente maturata nell’ultimo anno amministrativo, quale estrema azione di protesta verso lo Stato e le Istituzioni che lo rappresentano.
Ho deciso di dimettermi per protestare contro:
1)     l’inerzia dei Servizi Ispettivi della Ragioneria dello Stato, interpellati più volte durante cinque lunghi anni di amministrazione senza mai ricevere una risposta;
2)     la Corte di conti che, a distanza di quattro anni dal primo esposto, neppure ha mai risposto a una richiesta d’informazioni;
3)     e soprattutto il Prefetto di Caserta che non ha mai voluto ricevermi quale Capogruppo di Minoranza, oltre a trascurare diversi esposti e richieste di informazioni.
(…)
Ringrazio i Cittadini per avermi dato ben due volte il privilegio di rappresentarli. Porterò con me, per sempre, il ricordo di questi intensi anni di amministrazione durante i quali tante cose sono cambiate. Lascio l’incarico con la soddisfazione per tutto quanto sono riuscito a dare e a fare in cinque anni dai banchi dell’Opposizione, prima con ViviAlife poi con Insieme per Alife. Rimane, ahimè, il rammarico per tutto ciò, ed è tanto, che invece è rimasto nelle intenzioni: un sogno – la rinascita di Alife – che resta ancora nel cassetto.

Clicca qui per leggere il testo integrale della lettera di dimissioni di Daniele Cirioli. (E il bello deve ancora venire…)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here