Home Papa Francesco News Papa Francesco. Il 5 luglio in visita a Campobasso, Castelpetroso e Isernia

Papa Francesco. Il 5 luglio in visita a Campobasso, Castelpetroso e Isernia

926
0

Mons. Bregantini, arcivescovo di Campobasso-Boiano: “L’elemento fondativo spirituale di questa visita Pastorale è quello di sentirci confermati nella Fede”

Il Molise si prepara ad accogliere la visita di Papa Francesco: un evento a dir poco unico per la piccola realtà ecclesiale con cui la nostra Diocesi confina: un motivo in più per pregare per questo evento e – perchè no – tentare di parteciparvi, ognuno come può.
In realtà l’Arcidiocesi di Campobasso-Boiano di cui è vescovo Mons. Giancarlo Bregantini aveva fatto richiesta della visita del Papa già nel 2011, ai tempi di Benedetto XVI, il quale però aveva già ridotto il numero dei suoi spostamenti. Adesso invece la pronta ed immediata risposta di Francesco che non ha lasciato cadere la proposta fatta da questa Diocesi.
bregantini“Quella del viaggio di papa Francesco in Molise – spiega lo stesso Bregantini – non ce l’aspettavamo pur avendolo chiesto a papa Benedetto XVI e lui era già disposto. Questa decisionalità che lui ha manifestato in poche settimane ci ha sorpreso. E’ vero che noi abbiamo chiesto sin dal 2011 che il papa venisse in Molise ma possiamo dire che questa volta lui ci ha scelti e ci ha dato questa fiducia di dire “vengo a trovarvi, vengo a trovare Campobasso, vengo a trovare Isernia, vengo a trovare una regione piccola ma carica di tanta dignità e tanta bellezza” di periferia. Ma per questo papa la periferia va al centro. Questo è il senso del suo messaggio”.
L’Arcidiocesi molisana si sta preparando ormai da tempo a questo grande evento, che non si improvvisa nè nei suoi aspetti logistici, ma soprattutto pastorali e spirituali: si susseguono tavoli tecnici e incontri di spiritualità e formazione sia per i sacerdoti locali che per le parrocchie.
La visita del Papa non nasce come un momento celebrativo o esclusivamente di festa, ma porta con sè un “prima” e un “dopo”, un momento di crescita per la comunità che accogliendo il Papa accoglie l’invito forte della parola di Dio. Così Mons. Bregantini: “L’elemento fondativo spirituale di questa visita Pastorale è quello di sentirci confermati nella Fede che è oggi l’esperienza più importante perché se c’è fede c’è speranza per il futuro e chi ha speranza investe e chi investe dà lavoro. Quindi la fede non è un elemento ecclesiastico da tenere nelle sacrestie ma è di fatto la porta aperta per il futuro”.

Aggiornamenti e info su www.papafrancescoinmolise.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.