Home Chiesa e Diocesi Caiazzo. Il Vescovo Valentino Di Cerbo incontra i genitori della Parrocchia San...

Caiazzo. Il Vescovo Valentino Di Cerbo incontra i genitori della Parrocchia San Nicola de Figulis – San Pietro del Franco

795
0

Ai genitori dei bambini in attesa di ricevere la Prima Comunione l’esortazione di mons. Valentino a vivere fino in fondo “la fede di Gesù”

vescovo valentino di cerboIlaria Cervo – Domenica 15 marzo, il vescovo Valentino Di Cerbo, ha preso parte ad uno degli incontri con i genitori che la parrocchia San Nicola de Figulis – San Pietro del Franco sta tenendo dallo scorso anno e che da questo anno pastorale ha visto riuniti in un unico percorso anche i genitori facenti parte della parrocchia Santa Maria Assunta.
Si tratta di un percorso di Nuova Evangelizzazione dal titolo Accogliere la religione, far crescere la fede che ha come interlocutori privilegiati i genitori dei bambini che devono ricevere il Sacramento della Prima Comunione. Tema della serata è stato Il cammino di fede di Gesù. Gesù il convertito (battesimo e tentazioni).
Ai genitori che hanno preso parte a questo appuntamento mons. Di Cerbo ha rivolto parole forti di incoraggiamento a vivere fino in fondo la “fede di Gesù”, ad essere Cristiani appassionati dell’autentico messaggio di Cristo. Non fermarsi ad una “religione-morale di vita”, ma far proprio l’invito che Gesù rivolge a ciascuno di noi ad “amare fino in fondo”, a “farsi pane per gli altri”, a “distribuire noi stessi il pane”, senza aver paura o farsi scoraggiare dalle cadute, dall’imperfezione tipicamente umana. Gesù ci mostra l’ideale (Siate perfetti come è perfetto il Padre mio) ma ci dice anche che per raggiungerlo basta fare “un passo alla volta”.
Non dobbiamo aver paura se, per potergli assomigliare, Gesù “ci rovina la vita”! Perché, come dice padre Ermes Ronchi, biblista ed esteta: “Gesù Cristo? L’affare migliore della mia vita”. L’affare? La felicità di averlo incontrato!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.