Home Attualità Alvignano. Parola d’ordine: integrazione

Alvignano. Parola d’ordine: integrazione

700
0

Sabato e domenica l’appuntamento presso l’oratorio Kairòs per una festa “mai vista prima”

La Redazione – Qui la parola d’ordine è integrazione e non perché si tratti di un valore o un impegno imposto, ma di una scelta di civiltà e di amore.
La manifestazione Agorà, che da alcuni mesi vede al lavoro numerose associazioni locali, domani finalmente avrà il suo inizio. Per sabato e domenica, presso l’oratorio Kairòs sono previsti due giorni di divertimento e socializzazione.
agorà alvignano_programmaPerché Agorà? Perché è giunto il momento del grande incontro, del confronto; il momento di mettersi insieme per fare più bella la realtà, potenziandola, arricchendola delle migliori qualità che ciascuno può rendere per il bene comune.
E a far parte della grande piazza allestita dalle associazioni Alvignanesi, su invito dell’Azione Cattolica parrocchiale lo scorso febbraio, ci sono soprattutto i numerosi immigrati e i giovani diversamente abili residenti in paese. Davvero una festa per tutti, risultato di un lungo lavoro di condivisione e integrazione – durante i preparativi – resosi sempre più intenso in quest’ultimo mese e a cui si aggiunge la significativa risposta venuta dalle scuole del paese.
Teatro, cucina, sport, animazione, e un significativo concorso artistico per raccontare e vivere l’esperienza di una felice integrazione che la popolazione alvignanese sperimenta ormai da anni: qui la numerosa comunità marocchina (presente in maniera stabile da oltre 20 anni, intorno ad un unico e numeroso nucleo familiare, ad eccezione di pochi altri), quella indiana e rumena di più recente arrivo, sono parte integrante del locale contesto sociale anche attraverso le attività parrocchiali.
Agorà è due sfide in una: la riuscita collaborazione tra le associazione del paese e poi una festa dedicata ai fratelli con storie e vite, solo apparentemente “diverse”.
L’appuntamento è per domani a partire dalle ore 16.00 e poi domenica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.