Home Territorio Piedimonte Matese. Gli ex Salesiani vicino a divenire centro comunale per disabili

Piedimonte Matese. Gli ex Salesiani vicino a divenire centro comunale per disabili

957
0

La Giunta comunale ha dato la gestione di alcuni locali da poco risistemati ad alcune associazioni locali, impegnate proprio nel supporto ai disabili e alle loro famiglie

La Giunta Comunale di Piedimonte Matese SALESIANI_piedimonte-matese2consegnerà a breve i locali del complesso ex salesiano, da poco ristrutturati, ai volontari del mondo associativo impegnato nel supporto alle difficoltà legate alla disabilità. E’ quanto contenuto nella delibera giuntale n.142 del 25/06/2015 che concede in comodato d’uso alcuni spazi della struttura di via Don Bosco all’Associazione Diversamente Onlus, Associazione Familiari Disagiati Psichici Onlus e Associazione Volontari Giacomo Gaglione Onlus, impegnate nel sociale e in particolare proprio nel supporto alle persone diversamente abili, e che in questo modo potranno svolgere le proprie attività sostenendo da sé gli oneri di gestione e manutenzione degli spazi.
Una scelta, questa della Giunta Comunale guidata dal sindaco Vincenzo Cappello, che coincide con quelli che sono gli obiettivi di recupero e rivitalizzazione del complesso, affinché sia mantenuto vivo quel ruolo sociale e formativo che storicamente l’ha contraddistinto in passato grazie soprattutto alla presenza dell’Opera Salesiana, che ha da qualche anno lasciato l’edificio risalente agli anni ’60. Nel 2009 il Comune ha difatti acquisito l’intero complesso immobiliare, per salvaguardarlo da possibili speculazioni di privati e far sì che restasse nella piena disponibilità della città di Piedimonte Matese, e potesse continuare ad essere luogo di aggregazione e socializzazione, cruciale per la crescita della comunità.
I locali interni dell’edificio sono stati di recente oggetto di ristrutturazione e messa a nuovo, grazie a risorse comunitarie e regionali destinate specificamente a servizi in favore dei disabili, per attività culturali e ricreative a loro dedicate: è il progetto di un centro comunale per disabili predisposto dall’Amministrazione Comunale, finanziato nell’ambito dei bandi del Gal Alto Casertano di attuazione della misura 321 del Psr Campania. Il complesso ex salesiano va perciò incontro a forme nuove di fruizione, in questo caso divenendo un punto di riferimento per l’assistenza di quelle persone che incontrano difficoltà nello svolgimento della vita quotidiana.

(comunicato stampa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.