Home Territorio Rotary Club. Presentati i risultati delle iniziative alla presenza del Governatore Giorgio...

Rotary Club. Presentati i risultati delle iniziative alla presenza del Governatore Giorgio Botta

966
0

Presso Villa Turrita a Dragoni la consueta manifestazione di gala: “Promuovere attraverso la stampa le attività internazionali che i soci locali sono in grado di sostenere”, così Botta, governatore  del Distretto Rotary 2100

rotary club
Il governatore Ing. Giorgio Botta e il presidente Raffaele Di Robbio

La Redazione – La serata di Gala organizzata dal Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese per la visita del Governatore del Distretto Rotary 2100, ing. Giorgio Botta, ha avuto un successo che è andato oltre le attese degli organizzatori. La visita del Governatore Distrettuale costituisce un momento particolare per la vita del Club.  E’ un incontro esclusivamente rotariano attraverso il quale il Governatore  ha modo di rendersi conto di persona delle attività del sodalizio e di dare suggerimenti atti a meglio realizzare i vari programmi del Club. Alla presenza del presidente del Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese, dr. Raffaele Di Robbio, Botta ha sottolineato la necessità di far conoscere attraverso la stampa i progetti che a livello internazionale il Rotary porta avanti.
A tal proposito, giunge dal club matesino una accurata sintesi delle attività di beneficenza mirate in particolare all’eradicazione della Polio.
Dall’inizio del programma  Polio Plus, oltre due miliardi di bambini hanno ricevuto il vaccino orale e cinque milioni di bambini hanno evitato la malattia grazie al programma di immunizzazione mondiale. Si può dire che la poliomielite sia stata definitivamente debellata in ben 210 Paesi del mondo, di cui ben 134 hanno ricevuto una certificazione medica in tal senso, cioè dichiarati “Polio free”.
Il Rotary International, inoltre, oltre alla Polioplus opera anche su altri fronti di grande impatto sociale  in particolare nei paesi del terzo mondo. Tutto questo è possibile, ha concluso il Governatore, perché il Rotary Club ha una diffusione capillare in tutto il mondo, con  33.00 club  in 200 paesi e aree geografiche e 1.200.000 uomini e donne provenienti dal mondo degli affari, professionisti e leader di comunità. Come enunciato nel motto Servire al di sopra di ogni interesse personale l’obiettivo del Rotary è il servizio nella comunità, sul posto di lavoro e in tutto il mondo.
In occasione del gala del Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese, il presidente Di Robbio ha relazionato  sull’ attività svolta nel periodo luglio-dicembre 2015 e l’azione che intende proseguire nel futuro fino alla chiusura dell’anno sociale 2015/1016. In questo scorcio di anno particolare interesse sono risultate le manifestazioni che hanno avuto come tema la socializzazione e il rapporto con gli altri Club, la celebrazione  di  convegni su  temi sociali, le gite religiose  e culturali.
Da sottolineare la partecipazione alle giornate su “La terapia del dolore”, riuscitissima per numero di partecipanti e temi trattati  dal dr. Bennardo Di Matteo , la  “Giornata di Prevenzione dell’Ictus Ischemico”, che ha registrato una grande  affluenza di pazienti e cittadini (gli esami dell’Ecocolordoppler sono stati condotti dal dr. Alfonso Marra, mentre gli esami medici sono stati  assolti dal dr. Simonelli, collaborato brillantemente dalla dott.ssa Paola Gaetano, ai quali ha dato un valido aiuto il presidente del Rotary Club dr. Raffaele Di Robbio).  In ultimo il ricordo della manifestazione Matese Running, dedicata alla giornata mondiale del Diabete,  sul tema “Corriamo più veloci del diabete” organizzata dal socio  Umberto Riselli con la sponsorizzazione  del Club Rotary. Durante la serata si è svolta la cerimonia dell’ammissione di due nuovi soci:  il tenente di Vascello Vittorio Folco e il Dr. Gennaro Testa.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.