Home Scuola Piedimonte Matese. Gli studenti dell’Istituto Agrario partecipano al concorso di Aido e...

Piedimonte Matese. Gli studenti dell’Istituto Agrario partecipano al concorso di Aido e Rotary Club

1219
0

Immagini, Parole e Musica per un Dono, è il titolo del concorso rivolto alle classi IV e V delle scuole di Piedimonte Matese

Giovanna Corsale – Agli studenti delle IV e V delle Scuole Secondarie Superiori di Piedimonte Matese è stato indirizzato il Primo Concorso Immagini, Parole e Musica per un Dono, promosso dal gruppo comunale Aido “Liberato Venditti”, in collaborazione con il Rotary Club Alto Casertano. La rassegna, a cadenza biennale e patrocinata dal Comune di Piedimonte, dalla Provincia di Caserta e dal Provveditorato agli Studi di Caserta, si è articolato in tre sezioni: cortometraggi, spot, foto e dipinti su qualsiasi supporto; poesie, articoli giornalistici e/o testo scritto; brano musicale.studenti istituto agrario piedimonte matese
Tra gli istituti piedimontesi hanno partecipato al concorso gli alunni delle classi IV e V dell’Istituto Tecnico Agrario, presentando dei progetti davvero originali, nell’ambito dell’iniziativa “Vivi la scuola”, promossa dall’istituto al fine di attivare una serie di percorsi educativi d’intesa con enti e istituzioni scolastici. I ragazzi della IV B si sono cimentati nella creazione di un’opera scultorea la quale consta di tre cubi, una struttura che incarna idealmente gli inconvenienti della vita, la complessità e il carattere enigmatico che la contraddistinguono facendola apparire qualcosa di unico e al tempo stesso imperscrutabile.
“Donazione” e “altruismo” sono i temi scelti dagli alunni della V B, dello stesso Agrario, per il medesimo concorso. A questi temi essi  si sono ispirati per la redazione di un calendario, nel quale il dono si declina in modo diverso a seconda del mese corrispondente, attraverso immagini, poesie, detti e proverbi. La realizzazione del calendario ha richiesto un lavoro di selezione piuttosto approfondito da parte dei ragazzi, che si sono impegnati con entusiasmo e consapevoli che un piccolo gesto di generosità può rendere più serena l’esistenza di chi soffre.
Il concorso prevede la premiazione delle prime tre opere classificate per ogni sezione, riconoscimenti speciali per i più meritevoli e una targa ricordo per tutte le scuole che hanno partecipato. La cerimonia di premiazione ufficiale si terrà nel mese di aprile, molto probabilmente dopo il 9 aprile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.