Home Eventi Treglia di Pontelatone. Due giornate in visita al sito di Trebula Balliensis

Treglia di Pontelatone. Due giornate in visita al sito di Trebula Balliensis

1163
0

Il prossimo weekend sarà possibile visitare il Parco Archeologico dell’Antica Trebula, in seno al Progetto Campania Augusta

Trebula Balliensis treglia di pontelatoneLa Redazione – Prosegue il Progetto Campania Augusta, finanziato dalla Fondazione “Con il Sud” e realizzato dai Gruppi Archeologici di Terra di Palma, Salerno, Avella, Vesuviano e Trebula Balliensis. Questa volta l’appuntamento da non perdere è al Parco Archeologico dell’Antica Trebula di Treglia di Pontelatone. Il prossimo fine settimana sarà possibile visitare il sito contenente tracce dell’antica città di Annibale, e nel contempo apprezzare le peculiarità enogastronomiche del territorio.
Il Parco potrà essere visitato a partire dalle 15:00 di sabato 9, dove gli ospiti potranno soffermarsi in particolare sulla porta megalitica che si trova in un’area cinta da mura per un’estensione di 2 km e mezzo. A seguire, con inizio alle 15:30, i presenti potranno partecipare a una conferenza incentrata sulle chicche enogastronomiche campane, con una riflessione di carattere storico da parte dei relatori Valerio Caiazza, Chiara Della Valle e Domenico Caiazza. Tra le eccellenze del posto, dale 16:10, verranno presentati al pubblico il garum, il miele, la nocciola avellana, la cassata di Oplonti, la mozzarella e il vino Casavecchia.
Alle 16:40 spazio alla tradizione musicale popolare, facendo rivivere attraverso un originale mix le tradizioni urbane e quelle contadine. Al termine dello spettacolo alle ore 18 avrà luogo la degustazione delle eccellenze enogastronomiche, tra cui spiccherà il Casavecchia, vitigno autoctono del Pontelatonese, preparato secondo le ricette romane descritte da Apicio realizzate per onorare la tradizione del Vino Trebulano prodotto in epoca romana a Trebula.
Domenica 10, invece, la porta megalitica fungerà da sipario dello spettacolo teatrale Li cunti non tornano, che andrà in scena alle 16:30: una ricostruzione di tre novelle comprese nel Pentamerone scritto da Giovanbattista Basile, realizzata dagli artisti del Polo Artistico Torinese. A seguire, il consueto assaggio di leccornie locali.
La finalità del Progetto Campania Augusta consiste nella valorizzazione dei territorio contemplati dai siti suindicati, mantenendo viva la sensibilità verso queste realtà a duemila anni dalla morte dell’imperatore Augusto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.