Home Territorio Conoscere e capire la natura: ad Alvignano ecco l’orto didattico

Conoscere e capire la natura: ad Alvignano ecco l’orto didattico

707
0

Parte in via sperimentale alla Scuola elementare di Alvignano l’iniziativa didattica legata al progetto regionale “Crescere Felix”

La Redazione | Lezioni all’aperto per apprendere e avvicinarsi al mondo della natura: è il progetto degli orti didattici partito in via sperimentale presso la scuola elementare di Alvignano centro, iniziativa attuata nell’ambito del progetto regionale “Crescere Felix” che, tra i suoi vari obiettivi vuole promuovere e consolidare stili di vita e di alimentazione salutari in tutta la fascia dell’infanzia e dell’adolescenza in Campania.
In collaborazione con le associazioni locali, e seguito da vicino dalla dirigente scolastica Angelina Lanna e dai docenti Antonietta Barbieri e Brigida Ocone, il progetto è dunque cominciato per i piccoli studenti delle classi terze della Scuola: mercoledì scorso i bambini si sono recati su vicino campo assieme ai volontari dell’associazione Piccolo Mondo Contadino, e con gli attrezzi del mestiere – piccole zappe e rastrelli, semi – hanno mosso i primi passi a contatto col lavoro della terra, quello che per tradizione e storia appartiene alla cultura dei nostri territori dell’Alto Casertano.
Un modo per avvicinare i bambini ai temi della natura e del rapporto che li lega con i prodotti che essa produce attraverso la coltivazione. Obiettivo degli orti didattici è proprio questo, trasmettere alle nuove generazioni, attraverso la conoscenza e la pratica, il legame uomo-natura, la circolarità delle relazioni dell’ecosistema, arrivando a sviluppare una vera a propria coscienza ecologica.
Ma l’orto didattico è anche uno strumento multidisciplinare, poiché l’esperienza diretta dell’orto può aiutare a costruire le relazioni tra scuola-studenti-familiari-società civile, che opportunamente coinvolta riesce così a trasformarsi in comunità educante.
Rosa Mastroianni, volontaria di Piccolo Mondo Contadino, ha mostrato ai piccoli le tecniche di semina, messe subito in pratica dagli alunni.
Una giornata senza dubbio scandita da momenti didattici ma anche dalla gioia di stare insieme, perché 
imparare – e crescere – può essere anche divertente.

(la foto proviene da italiachecambia.org)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.