Home Chiesa e Diocesi Alife / Faicchio. Due comunità unite dalla beata Suor Serafina

Alife / Faicchio. Due comunità unite dalla beata Suor Serafina

788
0

faicchio

Una fede che si nutre di assistenza e istruzione: Suor Serafina viene proclamata Beata nel 2011

Lucia Meneo – Clotilde Micheli, in religione Maria Serafina del Sacro Cuore (Imer, 11 settembre 1849 – Faicchio, 24 1911), fondatrice delle Suore degli Angeli viene proclamata beata nel 2011.
Ad ospitare le reliquie di Madre Maria Serafina del Sacro Cuore è la chiesa di Maria Santissima del Carmelo, nota anche come chiesa delle Suore degli Angeli in Faicchio.
Le principali attività a cui le Suore degli Angeli si dedicano sono l’educazione scolastica, la cura degli infermi, l’apostolato parrocchiale, l’assistenza agli anziani nelle case di riposo, la cura dei disabili e ogni altra forma di servizio a favore dei bisognosi.
È a Faicchio che la Madre nel 1904 vive la sua esperienza di Noviziato, attratta dal silenzio del luogo che per lei rievocava il Trentino e qui trascorre gli ultimi anni della sua vita tutta dedita alla preghiera e alla contemplazione della SS. Trinità, al raccoglimento e alla direzione spirituale delle sue figlie.
Oggi la testimonianza di fede delle suore degli Angeli e il loro apostolato è presente in diverse diocesi, tra cui anche quella di Alife – Caiazzo. Proprio ad Alife, Maria Serafina nell’agosto del 1909 fonda l’Istituto San Francesco, oggi non più gestito da suore (ndr), comprendente una Scuola dell’Infanzia. In seguito, si profonde nell’accoglienza di ragazze povere e orfane, alle quali le suore garantiscono istruzione e formazione professionale (scuola di taglio e cucito).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.