Home Eventi Piedimonte Matese. All’Alberghiero un dibattito sulla Costituzione italiana, modifiche o riforme?

Piedimonte Matese. All’Alberghiero un dibattito sulla Costituzione italiana, modifiche o riforme?

956
0

Da un’idea dell’Associazione Gli Amici di Pericle di Piedimonte Matese, l’incontro si terrà domani mattina

La Redazione – All’Istituto Alberghiero di Piedimonte Matese un incontro sulla Costituzione italiana, a distanza di pochi mesi dal referendum che potrebbe apportare una modifica storica al fondamento della Repubblica italiana.
Protagonisti dell’incontro, promosso dalla Associazione Gli Amici di Pericle di Piedimonte Matese e che si terrà domani dalle 11.00, saranno gli studenti dell’istituto piedimontese. Gli Amici di Pericle dedicheranno un tempo prezioso ai ragazzi, coinvolgendoli in un confronto su un tema di estrema attualità che tuttavia rimanda alle vere radici dell’Italia, e porta a riflettere su quanto possa essere costruttivo essere membri di una società democratica.
L’Associazione Gli Amici di Pericle nasce a settembre del 2015 per volontà di avvocati ed esperti di diritto del territorio, che sono animati dall’intenzione di promuovere attività culturali improntate alla diffusione degli strumenti e del linguaggio della “democrazia partecipativa”.
Costituzione della Repubblica italiana: modifiche o riforme? è il titolo del dibattito in programma per domani e rientra in un ciclo di iniziative rivolte alle scuole del territorio, con cui Gli Amici di Pericle si prefiggono di avvicinare i ragazzi all’idea del “bene comune” e all’importanza di vivere secondo il senso civico, ricorrendo a modalità linguistiche a loro facilmente accessibili. Sarà l’avvocato Vincenzo Filetti a spiegare agli studenti i principi fondamentali della riforma costituzionale, dopo la presentazione della filosofia e del programmi dell’associazione da parte del professor Bellucci.
Il progetto prevede una diffusione concreta degli ideali democratici attraverso incontri informativi e formativi, i cui destinatari d’eccezione sono i più giovani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.