Home Eventi IlluminArti 2016. Paolo Recchia e Alessandro Florio inaugurano la quinta edizione

IlluminArti 2016. Paolo Recchia e Alessandro Florio inaugurano la quinta edizione

763
0

Domani sera, alle 21.00, presso la Basilica di Santa Maria Maggiore, lo spettacolo del duo jazz

La Redazione – A inaugurare la quinta edizione di IlluminArti sono Paolo Recchia e Alessandro Florio, famosi interpreti del jazz italiano e internazionale, rispettivamente al sax e alla chitarra. L’esibizione dei due musicisti si terrà sul sagrato della Basilica di Santa Maria Maggiore alle 21.00 mercoledì sera, regalando alla città di Piedimonte Matese un’atmosfera frizzante attraverso piacevoli combinazioni di suoni.
Dopo essersi incontrati, i due giovani talenti hanno saputo fondere i loro stili, tra lo swing e motivi afroamericani. Paolo e Alessandro proporranno al pubblico matesino alcuni brani dell’album Taneda, di Florio, “Roots Interchange” (album pubblicato nel 2015 con Pat Bianchi all’hammond e Carmen Intorre alla batteria), e alcuni pezzi di Paolo Recchia, contenuti nel suo nuovo album Peace Hotel pubblicato in contemporanea in Giappone, Italia, Olanda e Sati Uniti, prodotto dalla casa Albòre Jazz.

Paolo Recchia
Esordisce nel 2008 con  Introducing Paolo Recchia featuring Dado Moroni; nel 2011 pubblica Ari’s Desire con ospite il noto trombettista Alex Sipiagin. Del 2013 è Three for Getz il suo terzo album che ha riscosso grandi consensi di pubblico e di critica sia a livello nazionale sia internazionale in due anni consecutivi di tour ed arrivato alla sesta ristampa e che sancisce la collaborazione con l’etichetta giapponese Albòre Jazz. Ad ottobre del 2015, Paolo Recchia vince il primo premio alla terza edizione del Festivalul International de Jazz “Johnny Raducanu” a Brăila in Romania, aperto a giovani musicisti jazz provenienti da ogni parte del mondo, in memoria del contrabbassista soprannominato “Mr. Jazz of Romania” – che fondò la Romanian Jazz School e che formò numerose generazioni di musicisti jazz, morto nel 2011 all’età di 79 anni. Oltre alla sua intensa attività concertistica, Paolo Recchia tiene regolarmente lezioni ed è docente di sassofono presso i corsi di formazione per big band a Lanciano.

Alessandro Florio
All’età di 19 anni si diploma alla “Civica Scuola di Jazz” di Milano dove ha studiato tra gli altri con Franco Cerri ed Enrico Intra, importanti musicisti della scena Jazz italiana. Presto intraprende l’attività concertistica in Italia esibendosi per un breve periodo col Guitar Ensemble di Franco Cerri e per quattro anni con l’Urban Jazz Trio. Trasferitosi in Olanda nel 2008 per studiare al Prins Claus Conservatorium, dove ha ottenuto una laurea in chitarra, arrangiamento e composizione ha poi conseguito un Master in Jazz Performance studiando tra l’Olanda e New York sotto la guida di Freddie Bryant, Mark Whitfield, Paul Bollenback, Ed Cherry, Frank Wingold. Nello stesso periodo ha avuto occasione di collaborare ed esibirsi in Europa e negli USA con musicisti straordinari, tra questi Alex Sipiagin, Mark Gross, David Berkman, Gene Jackson, Don Braden. Si è esibito, sia in qualità di leader sia di sideman, in USA, Olanda, Germania, Austria, Lettonia, Estonia, Lituania, Romania, Svizzera. Attualmente Alessandro Florio ha all’attivo diverse formazioni, tra cui il trio completato dagli americani Pat Bianchi all’organo hammond e Carmen Intorre alla batteria, con i quali ha inciso a New York l’album Roots Interchange uscito nel 2015; il trio gemello con artisti italiani e il duo con il contrabbassista Mattia Magatelli con il quale ha pubblicato l’album Taneda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.