Home Territorio Alto Casertano. Nuovi strumenti e mezzi alle Protezioni Civili

Alto Casertano. Nuovi strumenti e mezzi alle Protezioni Civili

Il presidente De Luca premia le protezioni civili con attrezzature e mezzi in comodato d'uso

1366
0
CONDIVIDI

Dalla Regione  Campania, 120 nuovi mezzi alle Organizzazioni di Volontariato.
Presso il Centro operativo della Protezione Civile Regionale, a San Marco evangelista, il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca ha consegnato in comodato d’uso 120 mezzi speciali alle Protezioni civili presenti operanti in diversi comuni.
In Alto Casertano, i gruppi di volontari interessati sono stati quelli di Ailano, Alvignano, Baia e Latina, Piedimonte Matese, Gioia Sannitica, San Potito Sannitico, Caiazzo.

“Prosegue il programma per dotare la Protezione civile regionale di strutture e di mezzi, adeguati a garantire, nel miglior modo possibile, la tranquillità di vita alle nostre comunità” ha dichiarato il Presidente. “Mezzi a titolo gratuito donati alle associazioni di volontariato, ai nuclei di Protezione civile dei Comuni nell’ambito del piano più generale  messo a punto nei mesi scorsi” (…) “Oggi consegniamo mezzi di ogni tipo ma soprattutto abbiamo una struttura, questa in provincia di Caserta, che è motivo di vanto per la Regione Campania. Una splendida realtà dal punto di vista logistico e dell’organizzazione, che continueremo a rinforzare con mezzi all’avanguardia”.

Il sindaco di Caiazzo, Tommaso Sgueglia, presenta alla cerimonia di consegna dei nuovi mezzi per la Protezione Civile

La Regione si sta impegnando anche nell’acquisto di droni, attraverso un investimento di circa 6 milioni di euro, con l’intento di controlla

re e monitorare meglio il territorio della Terra dei fuochi.
Una Regione tanto bella quanto delicata e dunque la dotazione dei nuovi mezzi vuole rappresentare anche motivo di utilizzo tempestivo in caso di emergenza. Circa la novità dei droni, De Luca ha poi spiegato che l’iter per l’acquisto ha subito un ritardo di qualche settimana a causa del mancato appalto, che seguirà a breve, con le Forze Armate, in particolare con l’Aeronautica, la quale  gestirà questi nuovi mezzi di rilevazione, i droni.

In dettaglio i comuni dell’Alto Casertano e cosa hanno ricevuto:
Ailano – Vestiario
Alvignano – Fuori strada pick-up doppia cabina
Baia e Latina – Fuori strada pick-up doppia cabina
Caiazzo – Fuori strada pick-up doppia cabina
Piedimonte Matese – Carrello AE45601 + autopompa
Gioia Sannitica – Vestiario
San Potito – Fuori strada pick-up doppia cabina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

l'informativa sulla privacy


Place your text here