Home Dalla Campania Caserta. Contro la chiusura dello Stadio del Nuoto la Lega Consumatori

Caserta. Contro la chiusura dello Stadio del Nuoto la Lega Consumatori

L'appello della Lega Consumatori di Caserta per scongiurare la chiusura dello Stadio del Nuoto, che ai controlli degli esperti è risultato non conforme

360
0
CONDIVIDI

Comunicato stampa

Sta avvenendo l’ennesimo cambiamento negativo nella città di Caserta: la chiusura dello Stadio del Nuoto. A lanciare l’allarme è il Prof. Vito Conforti, Presidente Provinciale della Lega Consumatori. In seguito ai sopralluoghi dei delegati delle Università c’è stata una denuncia di non conformità da sanare entro 80 gg. La soluzione prospettata è la chiusura della  piscina. La chiusura, ricorda Vito Conforti, rappresenta un danno alla comunità sia in termini economici che salutari, per tale motivo chiediamo che sia rivisto il piano di adeguamento. Per scongiurare il pericolo di chiusura, che giorno dopo giorno diventa sempre più concreto, il prossimo 26 giugno alle ore 10.00 i rappresentanti delle 24 società che svolgono le proprie attività nella piscina e gli iscritti scenderanno in piazza per far valere le proprie ragioni e ribadire il proprio “no” alla chiusura della struttura. Per tale motivo, ha ribadito il Presidente provinciale di Lega Consumatori Conforti, chiediamo a tutti i cittadini di firmare la petizione popolare on-line indirizzata al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per scongiurare la chiusura dello stadio del nuoto di Via Laviano.

Lega Consumatori Caserta

 Addetto Ufficio Stampa

        Pietro Rossi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

l'informativa sulla privacy


Place your text here