Home Eventi L’Associazione Alvignano Running alla gara podistica “Amatrice-Configno”

L’Associazione Alvignano Running alla gara podistica “Amatrice-Configno”

Con l'evento "CorriAmo più forte del Terremoto" l'Associazione sportiva alvignanese dà il suo contributo alla rinascita di Amatrice

1122
0
CONDIVIDI

L’Associazione sportiva Alvignano Running partecipa all’evento solidale CorriAmo più forte del Terremoto il prossimo 20 agosto, in occasione della 40esima edizione della gara podistica internazionale Amatrice-Configno, Edizione della Rinascita. Atleti e non potranno dare il loro sostegno al Comune di Amatrice, contribuendo così alla sua rinascita dopo l’immane tragedia del terremoto di agosto 2016.
La gara inizierà alle 16.00 dalla città di Amatrice ed è previsto un percorso su strada di 8,5 Km, come le precedenti edizioni, fino a raggiungere la destinazione, Configno, piccola frazione cittadina.

L’Amatrice-Configno nasce come evento sportivo di carattere internazionale, ospitando dalla sua prima edizione atleti come Sebastiani, Tulli, Panetti, Amendola, Iacona e Risi.
Va ricordato che nel 1995, per la prima volta, la Telecom emise una Carta telefonica in onore di questa manifestazione dedicando una scheda alla corsa. Anche il famoso maratoneta Keniota Moses Tanui è stato tra i protagonisti di questa importante gara podistica del percorso Amatrice-Configno.

Quest’anno, come di consueto, grazie al supporto del Comitato Organizzatore dell’AmatriceConfigno, insieme a quello del Comune di Amatrice, della Federazione Nazionale di Atletica leggera e del CONI, si lavora su vari punti ovvero: creare un francobollo celebrativo oppure apporre doppio annullo speciale da parte delle Poste Italiane dedicato alla Gara podistica, come già avvenuto nel 1982 dedicando uno specifico annullo alla gara in occasione della quinta edizione.
Invitati speciali saranno i campioni olimpici Gelindo Bordin, Stefano Baldini, Gabriella Dorio, Alberto Cova ed Ezekiel Kemboy. Inoltre la Gara sarà ripresa in diretta dalla RAI per tutto il tempo con tanto di esibizione delle frecce tricolori. Lo sport unisce e perciò questa gara sarà l’occasione giusta per rilanciare l’immagine di una terra segnata dalle piaghe del terremoto che tenta nonostante le tante difficoltà incontrate di ripartire riaccendendo la speranza per il futuro.

I podisti alvignanesi stanno organizzando un pullman invitando tutti a partecipare per sostenere il progetto di solidarietà: non conteranno le prestazioni sportive, ma la presenza e il sostegno alla cittadinanza, privata in questi mesi, di identità, onore e spesso anche di dignità.
Per informazioni è possibile contattare l’Associazione Sportiva Alvignano Running con una email all’indirizzo alvignanorunning@libero.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

l'informativa sulla privacy


Place your text here