Home Scuola Liceo statale Galilei, dove si lavora anche d’estate. I viaggi di formazione...

Liceo statale Galilei, dove si lavora anche d’estate. I viaggi di formazione a Passignano e Seligenstadt

671
0

Vacanze a fasi alterne per studenti e docenti, coinvolti a vario titolo e per diversi motivi in diverse attività d’istituto, alcune quali naturale prosieguo di quelle svolte durante l’anno scolastico 2016/2017 o in preparazione al nuovo anno che inizia domani 14 settembre.

We Like. Il consumo che ci piace 
Si è appena concluso il campus We Like. Il consumo che ci piace organizzato dal Movimento consumatori in collaborazione con NeXt Nuova economia per Tutti, partenrs del Liceo Galilei di Piedimonte Matese per attività di alternanza scuola-lavoro.
Dall’8 al 10 settembre, presso l’Eco-Villaggio Panta Rei di Passignano sul Trasimeno (PG) le studentesse Vittoria Cappello, Rossana Confreda, Martina Fragola, Lucia Landino, insieme ad altri 20 studenti di 13 Istituti italiani, hanno preso parte ai percorsi di educazione We Like calandosi nei panni di giovani imprenditori con la simulazione di start up sostenibile diventando protagonisti di scelte di acquisto consapevoli, azioni di cittadinanza attiva, laboratori.
Si è parlato di associazionismo, di campagne di comunicazione, di consumerismo, di consumo socialmente responsabile.
Cresce nell’Istituto di Piedimonte Matese la consapevolezza che cultura ed esperienza sono alla base di una formazione umana globale e completa: all’attenzione della dirigente Bernarda De Girolamo e dei docenti il piano di lavoro per i prossimi mesi con ancora esperienze di cultura innovativa per i propria ragazzi.

Scambio Italia-Germania/Piedimonte Matese-Seligenstadt am mai
Sono appena partiti 14 studenti per rinnovare il gemellaggio con la città tedesca e prima di iniziare il nuovo anno scolastico, fare full immersion in una cultura e una tradizione ormai “di casa”.
Un gemellaggio a livello scolastico che nasce da quello siglato anni fa dai comuni di Piedimonte e Seligenstadt in nome della comune devozione – nonchè la conservazione reciproca delle reliquie – di San Marcellino, prete e martire.
Dalla parrocchia di Santa Maria Maggiore, dove sono custodite le reliquie del Santo, partiva infatti uno stimolo e l’iniziativa ad ufficializzare il legame di vicinanza.
Scambi di visite e incontri tesi a raccontarsi la cultura e la storia locali fino ad un lento assottigliamento di iniziative ed entusiasmo – da parte dell’Ente civico – a causa delle vicende giudiziarie che esattamente un anno fa incrinavano e decretavano la caduta dell’amministrazione comunale del comune matesino.
Premessa d’obbligo, necessaria a capire il ruolo di collante svolto tanto dalla Parrocchia quanto dal Liceo Galilei che indipendentemente dall’iniziativa politica ha tenuto saldi i rapporti con il comune gemello in Germania, ospitando la primavera scorsa studenti e professori di Seligenstadt.
Visita ricambiata in questi giorni che vede un gruppo di liceali nella regione tedesca dell’Assia, accompagnati dalla professoressa di lingua e letteratura inglese Lorella Dell’Ungaro e da una lettera del nuovo sindaco di Piedimonte Luigi Di Lorenzo, teso a recuperare e rilanciare il rapporto di scambio con Seligenstadt.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here