Home Territorio Alife. ANIEP e la nuova sede. Disabili nel centro cittadino, sfida alle...

Alife. ANIEP e la nuova sede. Disabili nel centro cittadino, sfida alle barriere architettoniche e non solo

 A Via Gramsci 7 è ubicata la nuova sede di ANIEP (Associazione Nazionale per la promozione dei diritti delle persone disabili), anche se in via provvisoria, per l’inizio di un percorso promettente

1705
0
CONDIVIDI
Pietro Natale (a sinistra) con il noto pizzaiolo Franco Pepe (Pepe in Grani) e Adele Di Gioia (presidente provinciale e regionale Aniep), in occasione di Alifestival il 18 giugno 2017

Inizia da un luogo caro a tutto il paese la nuova avventura dell’associazione ANIEP, ufficialmente esistente da qualche mese, che si configura in un un gruppo di persone con la voglia di cambiare un contesto ricco di difficoltà.
(Leggi qui per approfondire sull’associazione alifana).

Se andare a fare la spesa, ritirare la pensione in posta, bere un caffè al bar o fare una passeggiata in paese sembrano essere delle semplici quotidianità appartenenti alla vita di tutti, la realtà ci mostra che per una persona in sedia a rotelle è tutto troppo complicato. Non è una polemica quella che il direttivo di ANIEP affronta, né tantomeno una denuncia, è tuttavia un invito alla riflessione e un tentativo di sensibilizzazione nei confronti di una problematica che troppo spesso viene messa in secondo piano.

La nuova (provvisoria) sede, che sarà aperta ogni Lunedì e Giovedì dalle 15.00 alle 18.00 e Sabato dalle 10.00 alle 12.00, è stata ricavata in quella che un tempo era la piena sala d’attesa dello studio medico dell’ex-sindaco di Alife, Fernando Iannelli: luogo caro agli alifani come la memoria del caro dottore, scomparso nel 2010.

Tramite la pagina Facebook ANIEP sezione di Alife, si possono seguire gli aggiornamenti e le prossime iniziative dell’associazione, la quale, grazie soprattutto all’ineffabile sforzo del Presidente, Pietro Natale, ha avviato una raccolta fondi per sostenere le spese di partenza dell’attività. È possibile dare il proprio contributo iscrivendosi ad Aniep e ottenendo una tessera oppure dare un offerta ricevendo in cambio cioccolata e dolci Cadbury.
“Ho avuto questa idea perchè so quanto alla gente piacciano i prodotti inglesi, soprattutto la cioccolata, e sicuramente a tutti verrà voglia di aiutarci se riusciamo a portare qualcosa di nuovo!” – Così Pietro Natale ha voluto spiegare il motivo di questa bella iniziativa, che ANIEP svolge durante i mercatini di Natale.
Tanti saranno i progetti e tanti gli eventi in programma per il nuovo anno e intanto si augura un Natale all’insegna del dolce palato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

l'informativa sulla privacy


Place your text here