Home Eventi Alife. Lo street food in paese per un’altra Notte delle Bontà

Alife. Lo street food in paese per un’altra Notte delle Bontà

L’8 Dicembre ad Alife, in Piazza Santa Caterina, alcuni chef d’alta scuola prepareranno piatti eccellenti in un’area cooking allestita per l’occasione

1418
0
CONDIVIDI

Torna per la seconda edizione un evento che ha avuto già notevole successo in paese, grazie all’eccellenza in cucina e ai prodotti tipici locali. Il periodo natalizio è il contesto perfetto per una notte che sarà all’insegna di piatti tradizionali di Alife e tanto divertimento.
La particolare ed inconfondibile voce narrante, che farà da filo conduttore alla serata, sarà quella di Emilio Pompeo, che si è sempre contraddistinto per la sua passione culinaria miscelata con arte e poesia (Leggi della scorsa edizione dell’evento).

Il suono della sua voce unito a quello dei fornelli, sarà accompagnato da altri due rispettabili cuochi: Anna Chiavazzo (in foto) e Nino Cannavale. La prima, fondatrice de Il Giardino di Ginevra (nota pasticceria Casertana), è una specialista in ideazione di dessert, diventata famosa per il PanndiBufala (in foto), un celebre dolce realizzato con panna di latte di bufala campana; il secondo, in piena attività da oltre 25 anni, ha sempre saputo deliziare i suoi ospiti con sapori unici e forti, lasciando la sua prestigiosa firma tra le Isole Eolie, ideando la Crema di Malvasia e Fiori di Capperi, due specialità proposte al Principe di Salina. Sarà dunque un vero privilegio avere a disposizione delle importanti personalità del settore gastronomico, ed accostarle al periodo natalizio è sicuramente un’idea innovativa. Non si tratta quindi del solito mangiare ma del farlo in un modo diverso, raccontato tra le gente e spiegato nei minimi particolari.

Ad integrare la squadra di maestri della cucina, anche i cuochi locali Marcello Spinelli della Pizzeria Anfiteatro, Antonio Rao e Salvatore Leonetti di Civico 69 che ad Alife continuano a dare prova delle loro qualità e del felice rapporto con la clientela.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

l'informativa sulla privacy


Place your text here