Home Arte e Cultura A Piedimonte Matese “Il più importante presepe della Provincia di Caserta”, il...

A Piedimonte Matese “Il più importante presepe della Provincia di Caserta”, il presidente Magliocca in Santa Maria Maggiore

Dopo il presepe settecentesco della Reggia di Casera, quello di Santa Maria Maggiore riceve l'apprezzamento quale migliore opera della Provincia. Merito al lavoro dei volontari parrocchiali che hanno lungamente lavorato per l'allestimento delle due scene che lo compongono e merito della preziosità delle statue

1915
0

“Insieme al Presepe settecentesco della Reggia di Caserta quello che ho appena avuto il piacere di visitare è sicuramente il più importante della provincia di Caserta”. Queste le parole di profonda ammirazione pronunciate dal Presidente della Provincia Giorgio Magliocca all’esito della visita ufficiale al Presepe allestito nella Basilica di Santa Maria Maggiore in Piedimonte Matese (clicca  qui per maggiori informazioni sull’opera) .

Il Presidente, che vi si è recato nella serata di ieri, ha seguito con molta attenzione e con grande stupore la visita guidata organizzata dalla Parrocchia, contemplando le preziose statuine e le meravigliose scenografie che volontari e maestranze locali hanno sapientemente allestito senza tralasciare alcun dettaglio e senza lasciare nulla al caso, come avviene nella costruzione di ogni Presepe che si rispetti.

“L’impegno profuso nell’allestimento di questo bellissimo Presepe è la dimostrazione chiara e palese dell’attaccamento dei cittadini di Piedimonte Matese alle proprie tradizioni ed alla propria storia, è segno del legame di un popolo alla propria identità culturale” ha continuato il Presidente Magliocca, complimentandosi con la Parrocchia e con lo staff che ha curato l’organizzazione del Presepe.

Una visita, quella del Presidente, che ha riempito di gioia e di orgoglio i parrocchiani che hanno curato il prezioso lavoro durato oltre un mese e che dà lustro alla intera città di Piedimonte che emerge, nel panorama provinciale, per le belle iniziative culturali che vi si organizzano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here