Home Chiesa e Diocesi Terra Santa. Pronti per il pellegrinaggio diocesano, per i giovani è low...

Terra Santa. Pronti per il pellegrinaggio diocesano, per i giovani è low cost

Dopo l'esperienza della scorsa estate, il vescovo Valentino ripropone alla Diocesi il pellegrinaggio sui luoghi di Gesù. "Portare i nostri giovani", la proposta di quest'anno, e per loro la possibilità di un viaggio più eocnomico

1745
0
CONDIVIDI

In Terra Santa, nei luoghi da cui tutto ha avuto inizio, nella terra dove si vive e si respira storia e preghiera; dove hanno cantato gli angeli e i pastori hanno annunciato, dove i miracoli si sono compiuti, dove la fede ha toccato il cuore di molti. Nei luoghi che pur mutati sotto il tempo e la storia vibrano forti di Dio.
La Diocesi di Alife-Caiazzo a un anno dal pellegrinaggio (agosto 2017) torna a percorrere quella terra nel pellegrinaggio programmato dal 20 al 27 agosto 2018.

Il pellegrinaggio prevede il passaggio nei luoghi più significativi della vita di Gesù: Nazareth, il lago di Tiberiade, Betlemme e Gerusalemme più altri significativi contesti che le Scritture ci descrivono. Fede e cultura sono le facce della stessa medaglia per il pellegrino che decide di intraprendere questo viaggio, e sono al contempo aspetti che si contraddicono e fanno di questo luogo un fulcro di eccezionale sintesi: pace, scontri, guerre, preghiera, tradizioni, sapori, confini, lingue, politica, popoli, sofferenza, libertà… Tutto si racconta, tutto si rivela, tutto parla e riconduce a Gesù Cristo.
Un pellegrinaggio che è motivo di riflessione oltre la fede, che è occasione per uno sguardo al mondo intero pur in pochi chilometri di terra.

Nazareth, Basilica dell’Annunciazione

“Andare per pregare, per ritrovare se stessi, per ritornare al cuore di tutte le cose, per recuperare la dimensione dell’ascolto e della contemplazione, lì nel luogo in cui Dio ha parlato e da cui ha inizio la nostra storia di fede, la storia della Chiesa…” spiega il Vescovo Valentino alle prese con l’organizzazione del nuovo viaggio. La novità a cui punta la Diocesi di Alife-Caiazzo è quella di portare in Terra Santa un buon numero di giovani, ipotizzando per essi una vantaggiosa formula economica: “Vogliamo offrire ai nostri ragazzi, a chi tra loro vorrà, la possibilità di un incontro speciale con il Vangelo, inserendo la possibilità del viaggio nel percorso in preparazione al Sinodo dei giovani che Papa Francesco celebrerà ad ottobre: un pellegrinaggio per dare ai nostri ragazzi una un’esperienza forte, ma anche per attingere da essi – nel cammino condiviso da pellegrini – freschezza, entusiasmo, stupore, meraviglia e ogni moto del cuore di cui sono portatori”.

“Condivisione: questo vorrà essere il nostro andare nella terra del Santo”, prosegue il Vescovo, “attingendo alla bellezza del cammino condiviso fino ad ora tra Diocesi e parrocchie attraverso la Visita pastorale e il Sinodo Diocesano da cui sono scaturiti progetti, nuove strade, belle relazioni, occasioni di confronto e di crescita…”

Il costo del viaggio sarà di 1.300€ circa, in camera doppia e comprende: volo A/R Roma-Tel Aviv; trasporto in autobus per tutta la settimana del pellegrinaggio da e verso i luoghi da visitare; sistemazione in albergo in pensione completa; visite guidate. (Il prezzo per i giovani, come indicato nell’articolo, sarà inferiore alla cifra prevista grazie al contributo della Diocesi).
Per info e contatti 338 2217862, Ufficio diocesano pellegrinaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Comments Terms of Use


Place your text here