Home Chiesa e Diocesi Alife. San Sisto, al via la festa in onore del Patrono, con...

Alife. San Sisto, al via la festa in onore del Patrono, con qualche novità

La Chiesa Cattedrale della Diocesi si prepara ad uno dei momenti "popolari" più attesi e vissuti: "Dobbiamo impegnarci tutti a che queste tradizioni non tradiscano le loro finalità originarie", l'invito del Vescovo Mons. Di Cerbo alla Città

3979
0

Mercoledì 1 agosto con la solenne intronizzazione di San Sisto  I, papa e martire, in Alife avrà inizio il novenario in onore del Patrono che culminerà nei due giorni di festa del 10 e 11 agosto.
Un momento atteso e vissuto dalla popolazione che, pur rinnovandosi nelle generazioni e nelle abitudini, non viene meno alla tradizione e alla antica devozione per il suo Patrono, protettore della città e della Diocesi di Alife-Caiazzo.
È un tempo lungo quello intorno a San Sisto, vissuto dagli alifani – nel mese che precede la data dell’11 agosto – con attesa, con curiosità, con premura non solo per i giorni della festa vera e propria ma per lo stesso novenario, che quest’anno sarà animato, oltre che dal Vescovo Valentino, dai due sacerdoti alifani ordinati di recente: Don Paolo Vitale e don Alessandro Occhibove.

Quella del 1 agosto è la data che consegna alla popolazione la festa: la salita del patrono che momentaneamente lascia l’altare a lui dedicato, esposto alla venerazione in forma solenne, richiama un gran numero di alifani, e nei giorni a seguire, anche i tanti residenti all’estero o fuori regione che puntuali e motivati ritornano in Città per l’occasione.

“Dobbiamo impegnarci tutti a che queste tradizioni non tradiscano le loro finalità originarie“, così il Vescovo nel messaggio alla Comunità parrocchiale di Alife distribuito in chiesa, “che sono legate alla fede e alla costruzione di una comunità che si identifica in valori fondamentali cristiani ed umani e si impegna a vivere questi momenti in gioia e fraternità, senza inutili sprechi ed esibizioni pacchiane, che sono il contrario di quello che i Santi ci insegnano e ci chiedono di vivere”.
Dare ad una festa patronale un valore vero: orientarla cioè verso il Santo che si celebra; verso i valori che ne hanno ispirato la vita, la missione, l’impegno e il sacrificio; dare agli alifani il modello San Sisto è sostenere, di questa città, le fatiche, mutarne le contraddizioni, e infonderle fiducia a guardare avanti: è la fede  quotidiana che opera miracoli più di ogni altro “allestimento” festoso che pur predispone l’animo alla gioia, alla bellezza, ma è la conversione del cuore a fare la differenza, ad imprimere la svolta.

 La novità 
Un percorso di fede va sostenuto, alimentato dalla preghiera: per dare alla Festa un’anima diversa, la Parrocchia ha programmato oltre al tradizionale novenario, un momento di più intensa preparazione alla celebrazione solenne “di San Sisto”: ogni mattina, dal 2 al 9 agosto, dopo la celebrazione delle Lodi e la Messa, ci sarà l’adorazione eucaristica e un sacerdote a disposizione per le confessioni.

 Il programma religioso 
1 agosto – Inizio del Novenario in onore di San Sisto I
Ore 11.00 – S. Messa.
Ore 12.00 – Intronizzazione della sacra immagine del Patrono.
Ore 19.30 – S. Messa e novena. Durante il novenario le Celebrazioni eucaristiche saranno presiedute da don Paolo Vitale e don Alessandro Occhibove, i nuovi sacerdoti originari di Alife.

2-9 agosto
Ore 8.00 – Lodi, S. Messa, Esposizione del Santissimo (fino alle 12.00).
Durante l’Adorazione eucaristica ci sarà sempre un sacerdote per le Confessioni.

9 agosto
Ore 19.30 – Solenne Concelebrazione di tutti i sacerdoti alifani.

10 agosto – Inizio dei solenni festeggiamenti in onore di San Sisto
Ore 19.30 – Solenne Concelebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo Valentino con la partecipazione dei Sacerdoti diocesani.
Ore 21.00 – Processione con l’effigie del Santo Patrono alla Cappella di San Sisto “fuori le mura”; da qui il Vescovo rivolgerà il tradizionale Messaggio alla Città.
Ore 23.15 – Cappella San Sisto – Messa; a seguire Veglia di preghiera.

11 agosto – Festa di San Sisto
Ore 6.30, 7.30, 8.30 – Cappella San Sisto – SS. Messe.
Ore 9.30 – Cappella San Sisto – Processione verso la Cattedrale con l’effigie di San Sisto.
Ore 10.30 – Solenne Pontificale presieduto dal Vescovo Valentino, con con la partecipazione dei Sacerdoti diocesani.
Ore 19.00 – Processione per le vie cittadine con l’effigie del Patrono.
Ore 20.30 – S. Messa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here