Home Eventi Valle Agricola. Mille buoni motivi per cui “un paese ci vuole”

Valle Agricola. Mille buoni motivi per cui “un paese ci vuole”

Il Festival, intiolato "Un paese ci vuole", che si svolgerà il 10 e l'11 agosto è organizzato d'intesa da Pro Loco Valle Agricola e amministrazione comunale

2012
0

A Valle Agricola si terrà un Festival intiolato Un paese ci vuole. Organizzato dal gruppo RiscopriAmo Valle, con la collaborazione della Pro Loco Valle Agricola e l’amministrazione comunale, l’evento prevede diversi momenti culturali finalizzati alla scoperta del territorio. Appuntamento ai giorni 10 e 11 agosto.

Giulia Moscatiello – “Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti”. (Cesare Pavese, La luna e i falò).
In un momento di crisi generale, maggiormente avvertita da piccole realtà come Valle Agricola, sottoposte ad un lento ma costante abbandono, vogliamo rilanciare l’idea della montagna e riscoprirla in ogni suo aspetto. Cosa si fa in montagna? Come si vive? Quale è il futuro di un paese? Queste sono le domande che ci poniamo e alle quali vorremmo dare una risposta, partendo da venerdì 10 e sabato 11 agosto nel cuore di Valle Agricola.
Per questo motivo abbiamo pensato ad una serie di eventi, che coinvolgessero l’intera popolazione con le più svariate attività: escursioni, degustazioni, concerti, conferenze, incontri, workshop, visite guidate, mostre fotografiche, installazioni d’arte, attività per bambini e giochi antichi. Crediamo entusiasticamente nel ruolo della cultura e dell’interazione sociale come mezzi di reale cambiamento e di crescita per il territorio.
Un Festival dal titolo Un paese ci vuole appunto, inteso come spazio e momento di condivisione e socialità per tutti, all’insegna delle tradizioni passate e della loro riscoperta, ma che guarda e pensa anche al futuro possibile per un piccolo centro come Valle Agricola; non a caso uno dei momenti è dedicato alla conferenza dal titolo Rivalorizzazione del territorio e percorsi partecipati: quale futuro? che vede protagonisti realtà del territorio matesino affini al nostro progetto. L’evento è ideato dal gruppo RiscopriAmo Valle, in collaborazione con la Pro Loco Valle Agricola e il Comune di Valle Agricola.

Programma del Festival
Venerdì 10 agosto – 8.30 – Escursione in montagna (per info e prenotazione scrivere a info@riscopriamovalle.org); ore 11.00 – Workshop culinario: L’arte dei ‘taralli’ a cura di Prodotti Tipici tradizionali de La Valle. Durante la giornata si effettuano visite guidate nel centro storico. Ore 12.00 – Performance dell’artista Irene Russo, via Rua; 14.00 – Workshop culinario; Workshop artigianale (tutti i laboratori sono tenuti da gente del posto); 18:00 – Presentazione del libro Punto e…a capo di Luigi Cimino, Scuole Elementari; dalle ore 20:00 : aperitivo al tramonto, Piazzetta Piescupanni; 21-00 – Musica e cucina tradizionale, Piazzetta Piescupanni con La Coscienza di Zema ‘E guagliun e via Trento.
Sabato 11 agosto – 8.30 : Escursione in montagna (per info e prenotazioni scrivere a info@riscopriamovalle.org); ore 10.00 – Riproposizione di giochi antichi, Piazza XX Settembre. Durante la giornata si effettuano visite guidate nel centro storico. Ore 17.30 – Conferenza: Rivalorizzazione del territorio e percorsi partecipati. Quale futuro? Scuole elementari, introduce Giulia Moscatiello, RiscopriAmo Valle, coordina dott.ssa Antonietta Izzo, pianificatrice territoriale e ambientale. Interverranno: Ru. De. Ri- Rural Design per la Rigenerazione dei territori – Rigenerazione di territori rurali:mappatura creativa del territorio del Matese; Collettivo Primo Maggio 1934 – Rigenerazione autonoma e solidale: l’esperienza del Collettivo Primo Maggio 1934. Tra i bagliori della storia Rigenerazione tramite natura, storia e arte: l’esperienza dell’associazione Tra i bagliori della storia Antonietta Izzo Pratiche di custodia del territorio e sviluppo delle aree interne:  il caso studio di Valle Agricola. Ore 19.00 – Spettacolo di burattini per bambini, piazza XX Settembre. Dalle ore 20 aperitivo al tramonto, piazzetta Campanaro; ore 21.00 – Musica e cucina tradizionale, piazzetta Campanaro con Ars Nova Napoli.

Durante il Festival è possibile ammirare l’installazione dell’artista Irene Russo in via Rua. Durante l’intero mese di agosto è possibile visitare la mostra “Le voci della montagna” di Luigi Spina, il Museo della Pro Loco e la Torre dei Pandone. Per info sul campeggio scrivere a info@riscopriamovalle.org.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here