Home Bacheca parrocchiale Castel Campagnano. La comunità festeggia la Madonna della Neve

Castel Campagnano. La comunità festeggia la Madonna della Neve

590
0

Da venerdì 27 luglio – Inizio sacro novenario – ore 17.55

Ore 18.10 S. Messa e riflessione sul tema: Maria una DONNA fatta SPAZIO, DESERTO e SPERANZA”
In queste sere partiremo dalla concezione della donna, in una triplice dimensione: come spazio, come deserto, come cielo. La donna è innanzi tutto spazio che accoglie, contiene e protegge, come ben dimostra l’esperienza della maternità, durante la quale essa sa fare posto a colui che è “altro” da lei, diventando “casa accogliente” per il nascituro. Questa sua predisposizione ricalca, in un certo senso, l’atteggiamento misericordioso di Dio, sempre pronto ad accogliere e confortare. Come deserto, cioè come spazio di verità, la donna è chiamata a prendere le distanze dagli aspetti negativi dell’amore, quelli che tendono a imprigionare l’altro, piuttosto che renderlo libero (il che può accadere sia nel rapporto con i figli sia in quello con il partner). Il modello dell’amore liberante è Maria di Nazaret, che in più di un’occasione ha saputo farsi spazio desertificato (per esempio, nell’episodio di Gesù a colloquio con i dottori nel tempio e, soprattutto, ai piedi della croce). È ancora Maria il prototipo del cielo, inteso come grembo che accoglie tutta l’umanità. È lei la madre universale, la madre della Chiesa, la donna del paradiso nella quale vengono composte in perfetta armonia tutte le dimensioni e anche le contraddizioni di quello che papa Wojtyla definì il “genio femminile”. In lei, secondo la profezia biblica, il deserto è fiorito.
Ogni sera della novena sul sagrato della chiesa parrocchiale alle ore 21.00; “Buonasera Maria” – recita comunitaria del S. Rosario
Venerdì 3 Agosto – Traslazione della statua della Madonna della Neve nella Chiesa Parrocchiale – ore 17.55. Novenario; ore 18.10 S. Messa – ore 19.15 apertura della nicchia da parte del Comitato ed intronizzazione dell’Immagine della Madonna della Neve sull’altare maggiore.

Sabato 4 agosto – Giornata Penitenziale – ore 16.00 Liturgia Penitenziale; dalle ore 16.00 -21.00 Confessioni comunitarie; ore 17.55 Novenario e Solenni Primi Vespri della beata Vergine Maria; ore 18.10 S. Messa per tutti gli Accollatori ed i componenti del Comitato dei Festeggiamenti.

Domenica 5 agosto – Solennità di Maria S. S. della Neve, patrona di Castel Campagnano – Ore 08.30 S. Messa; ore 11.00 Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da S. Ecc. Mons. Valentino di Cerbo, vescovo della Diocesi di Alife-Caiazzo, con la partecipazione delle autorità Civili. La celebrazione sarà animata dal coro parrocchiale. Durante la celebrazione Eucaristica, tradizionale rievocazione storica della prodigiosa nevicata avvenuta il 5 Agosto del 358 d.c. sul colle Esquilino-Roma; ore 12.30 Omaggio del Sindaco e dei componenti del comitato dei festeggiamenti, al Monumento dei Caduti in Piazza Municipio; ore 17.30 S. Messa con i Secondi Vespri della Beata Vergine Maria; ore 18.00 Tradizionale processione per le strade del nostro paese; ore 20.15 In Piazza Domenico Cotugno, tradizionale Atto di Affidamento della Comunità di Castel Campagnano alla Vergine della Neve.

Lunedì 6 agosto – Giornata dell’Emigrante – Ottava della Madonna della Neve – ore 18.00 S. Messa di Ringraziamento in onore della Vergine della Neve, perché interceda per la nostra Comunità di Castel Campagnano, per le nostre Famiglie e per tutti i campagnanesi residenti all’estero, ritornati in paese in occasione della festa e per quanti, seppur da lontano vivono con emozione il ricordo di queste giornate. Al termine della celebrazione Eucaristica solenne canto del Te Deum e reposizione della statua della Madonna della Neve nella sua nicchia da parte del Comitato e del gruppo degli Accollatori.

Martedì 14 agosto – Veglia dell’Assunta e conclusione dell’Ottava della Madonna della Neve – ore 21.00 Veglia dell’Assunta presso la Chiesa Parrocchiale e conclusione dell’Ottava della Madonna della Neve.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here