Home Chiesa e Diocesi Caiazzo. La festa di Santo Stefano Menecillo entra nel vivo

Caiazzo. La festa di Santo Stefano Menecillo entra nel vivo

Questa sera la processione dei busti dei Santi Stefano e Ferdinando, alle 19.00, e a seguire la Solenne Concelebrazione presieduta dal vecovo Valentino

1455
0

Sono ore di grande emozione, queste, per la comunità di Caiazzo, che rinnova la sua devozione in onore di Santo Stefano Menecillo.
Oggi, 29 ottobre, la festa dedicata al Santo patrono della città e della Diocesi entra nel vivo, con diversi appuntamenti di preghiera che avranno luogo fino a questa sera. Alla Prima Messa, celebrata questa mattina alle 8.00 presso la chiesa di San Francesco, seguirà la Messa Solenne celebrata alle 10.30 da don Antonio Di Lorenzo, parroco di Santa Maria Assunta, e don Antonio Chichierchia.

La festa proseguirà con l’arrivo della Banda Musicale “Città di Tuoro” Caserta alle 16.00, che darà un tocco di allegria alla città, portando la sua musica di strada in strada. Alle 19.00 i busti dei Santi Stefano e Ferdinando saranno portati in processione attraverso le strade interne di Caiazzo, e, al termine del corteo, la Solenne Concelebrazione presieduta dal vescovo mons. Valentino Di Cerbo e partecipata dai sacerdoti del Clero diocesano. I festeggiamenti si chiuderanno con i consueti fuochi d’artificio, previsti per le 22.00. Nel caso di condizioni climatiche avverse, alle 19.00 è prevista l’Adorazione eucaristica mentre alle 20.00 la Santa Messa.

Il culto di Santo Stefano rappresenta il fondamento cui si lega l’esistenza della comunità caiatina, rintracciando soprattutto nella vita dell’antico Vescovo un segno concreto di bene, ma anche di coraggio. Si ricorda, infatti, l’episodio in cui Stefano riesce a difendere a testa alta le proprietà della chiesa caiatina contro la truffa di un potere meschino ed arrivista confrontandosi con nemici che tuttavia non temono di affrontarlo a viso scoperto, come lui non teme – confidando nel solo aiuto della parola di Dio – a contraddire un potere che nessuno avrebbe avuto il coraggio di affrontare.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.