Home Territorio Strage a Vairano Patenora, il cordoglio dell’Azione Cattolica di Alife-Caiazzo

Strage a Vairano Patenora, il cordoglio dell’Azione Cattolica di Alife-Caiazzo

1931
0

Un pomeriggio segnato dalla violenza e dal dolore, ma soprattutto da tanta tristezza. Antonella Laurenza (nella foto) è stata uccisa dal marito a colpi di pistola nella cartoleria che gestiva, e con lei vittima del terribile gesto anche la sorella Rosanna. L’uomo, Marcello De Prata – finanziere in servizio a Napoli – si è poi tolto la vita.
Feriti anche gli anziani genitori delle due donne accorsi sul posto, richiamati dalla discussione.
La coppia, vittima di questo tragico gesto lascia una bambina di 6 anni; Rosanna lascia il marito e due giovani figli.
ma più di tutto, il terribile gesto lascia un’intera comunità sgomenta, incredula, vinta dal pianto.
Tutti conoscevano la famiglia Laurenza, in particolare Antonella per il lavoro nell’esercizio commerciale di famiglia; e Rosanna per il suo impegno in Azione Cattolica.

Rosanna infatti, fino a 3 anni fa è stata il Presidente diocesano di Azione Cattolica, della Diocesi di Teano-Calvi, e contemporaneamente impegnata nelle attività parrocchiali sia durante il suo mandato sia nel tempo successivo. In queste ore si parla di lei come la persona con le giuste motivazioni, capace di contagiare della gioia del Vangelo anche gli altri…
Dall’Azione Cattolica della Diocesi di Alife-Caiazzo il cordoglio e la gratitudine per il servizio reso alla Chiesa.

«Chi cercherà di salvare la propria vita la perderà;
ma chi la perderà la manterrà viva».

L’evangelista Luca così ci presenta la parola di Gesù, nel Vangelo di oggi, per chiarire il senso della nostra esistenza.
E la presenta soprattutto a chi ha fatto una scelta, ha detto il proprio sì alla chiamata del Signore, così come hanno fatto la Madre di Gesù e i suoi discepoli.
È difficile oggi pensare che se si perde la vita la si mantiene viva.
Oggi che siamo tutti sgomenti per un altro caso di assurdità della mente umana. Oggi che una madre, l’ennesima, non c’è più.
La nostra scelta di vita deve aiutarci a superare la tristezza e lo sgomento.
A saper dire una parola di conforto là dove c’è l’angoscia, ad asciugare le lacrime di chi non riesce ad accettare un distacco così violento.
L’Azione Cattolica della Diocesi di Teano ieri ha perso uno dei suoi componenti, Rosanna Laurenza, già presidente parrocchiale.
E noi tutti, con la nostra preghiera, desideriamo essere vicini alla Associazione ed alla famiglia di Rosanna.
Desideriamo portare la parola di conforto, asciugare quelle lacrime inconsolabili, aiutare a ricercare un barlume di speranza, in chi oggi sente solo tutto il peso del mondo sulle proprie spalle.
Arrivederci Rosanna. Un abbraccio amici di AC.
La presidenza diocesana e tutta la AC di Alife-Caiazzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.