Home Chiesa e Diocesi Scholae Cantorum in Cattedrale. Domenica prossima incontro con don Antonio Parisi

Scholae Cantorum in Cattedrale. Domenica prossima incontro con don Antonio Parisi

Le date successive del cammino di formazione sono il 13 gennaio con Sabino Manzo e il 17 febbraio in compagnia di Gianmartino Durighello

556
0
Alife_Santa-Cecilia
Si terrà domenica prossima, 9 dicembre, il primo incontro di formazione riservato alle corali parrocchiali, organizzato dall’Ufficio liturgico diocesano, diretto da don Antonio Di Lorenzo. Ogni anno è stata la festa di Santa Cecilia, patrona della musica, l’occasione per le Scholae Cantorum di ritrovarsi in Cattedrale dove si dà inizio al loro cammino formativo, festa questa volta spostata a domenica prossima.
I cantori delle parrocchie della diocesi di Alife-Caiazzo sono invitati domenica alle 15.00 in Cattedrale, per iniziare il percorso di formazione con mons. Antonio Parisi.
Seguiranno poi le date del 13 gennaio con Sabino Manzo e del 17 febbraio con Gianmartino Durighello. Si tratta di un breve percorso già sperimentato lo scorso anno che ha visto la numerosa ed entusiasta partecipazione di quasi tutte le parrocchie della Diocesi: un vero e proprio laboratorio dove “testare” il canto e la musica adatti alla liturgia a seconda dei tempi, dei momenti, dell’ordinarietà o della solennità dei momenti. In occasione del primo incontro (9 dicembre) Mons. Parisi, al termine del suo intervento, proverà con i presenti i canti per la celebrazione delle 18.00 – presieduta dal Vescovo – che lui stesso dirigerà permettendo così l’esperienza diretta del “fare” liturgia accompagnando e sostenendo l’assemblea nella partecipazione alla messa (scarica, in basso, gli spartiti in pdf).
La novità riguarda gli strumentisti coinvolti in questa occasione; saranno infatti tutti giovani musicisti della Diocesi chiamati a mettere in gioco la loro arte e il loro talento.Al termine del percorso dei 3 incontri, ai partecipanti sarà rilasciato un attestato.
VIENI SIGNORE MARANATHA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here