Home Territorio Matese. Il censimento degli uccelli acquatici svernanti a cura di ARDEA

Matese. Il censimento degli uccelli acquatici svernanti a cura di ARDEA

Tra le zone umide interessate da International Waterbird Censis, censimento internazionale degli uccelli acquatici svernanti, anche il Matese

425
0
Foto Giovanni Capobianco

Lavinia Onofrio – La salvaguardia dell’ambiente naturale e la difesa degli equilibri che vi sussistono, sono il fulcro delle attività promosse dall’associazione ARDEA dal 2011, anno in cui l’Associazione ha visto la luce. Per gli esperti di ARDEA una nuova avventura si affaccia all’orizzonte, e si chiama International Waterbird Censis, ossia il censimento degli uccelli acquatici svernanti.

IWC è il più lungo e continuativo monitoraggio internazionale degli esemplari ornitologici che ogni anno, organizzato da Wetlands International e coordinato in Italia dall’Ispra – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, (7 – 24 gennaio) e riguarda le zone umide della Campania.
Il Matese sarà protagonista giovedì 24 gennaio, con appuntamento presso il Bar Mary a Piedimonte Matese alle 9.00.

Gli altri siti campani interessati sono: Oasi WWF Lago di Conza, 19 gennaio. Appuntamento alle 10.00 presso il Centro Visite dell’Oasi; Litorale Domitio, 20 gennaio. Appuntamento alle 8.30 presso il Bar Scalzone a Castel Volturno.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here