Home Dalla Campania Casertavecchia. Il Duomo cornice della rassegna “Maggio Musicale”

Casertavecchia. Il Duomo cornice della rassegna “Maggio Musicale”

Parte domenica prossima, 5 maggio, la Rassegna musicale, che ha come ideatore don Nicola Buffolano e come sfondo il Duomo di Casertavecchia

180
0

Comunicato stampa

Nella storica cornice del Duomo di Casertavecchia il 5 maggio 2019 alle 19.30 si terrà il primo concerto della rassegna Maggio Musicale, arrivata alla sua terza edizione. Maggio Musicale a Casertavecchia è una rassegna fortemente voluta da don Nicola Buffolano, nata dal desiderio di creare un appuntamento fisso presso il Duomo, luogo che si presta particolarmente ad una musica colta.

Don Nicola ha ideato questa manifestazione con l’intento di dare spazio ai musicisti del nostro territorio, alcuni dei quali molto qualificati. Un’occasione per potersi esprimere in un luogo che rappresenta un simbolo per la nostra città, in quanto è qui che Caserta affonda le proprie radici. Da qui l’iniziativa di dedicare le domeniche di maggio 2019 a quattro concerti, quest’anno a differenza dei precedenti, solo strumentali. I concerti offrono un momento artistico e culturale ai visitatori, che in quel periodo sono numerosi, e al contempo lanciano un messaggio di bellezza, di armonia, e in alcuni casi specificamente spirituale, come si è verificato nelle precedenti edizioni con le musiche dedicate a Maria, oppure alla Passione di Gesù.

Pur avendo delle formazioni strumentali limitate, in quanto Maggio Musicale non è rivolto alle orchestre ma ai trii, ai quartetti, e ai quintetti, il pregio di questa manifestazione è che rende possibile l’esecuzione di musica un po’ inedita, o comunque trascurata dai teatri di grande palcoscenico, ma con un carteggio musicale molto interessante. Paradossalmente quindi, nella limitatezza degli strumenti che si hanno a disposizione, l’offerta del Maggio Musicale diventa ricercata ed estremamente di nicchia. Il concerto del 5 maggio che segna l’apertura della Rassegna sarà eseguito dal quartetto composto da: Giampiero Pannone e Mario Ricciardi al flauto, Guido Mandaglio al fagotto, e Pierfrancesco Borrelli al clavicembalo. Il programma prevede musiche di Antonio Vivaldi, Georg Philipp Telemann, Wilhelm Friedemann Bach, Johann Sebastian Bach, Carl Philipp Emanuel Bach.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here