Home Arte e Cultura Montagna, “rifugio” di cultura e arte nell’evento CAI

Montagna, “rifugio” di cultura e arte nell’evento CAI

Presso il Rifugio Capanna Sociale Monte Orso nel territorio di Castello del Matese gli eventi "Rifugi di Cultura" e Rifuginarte", il prossimo 14 settembre. Una giornata per approfondire la "cultura della montagna" nei suoi principali e variegati aspetti

409
0
Veduta del Matese innevato dalla valle del medio Volturno

“Rifugi di Cultura” è il titolo dell’evento in programma per sabato 14 settembre, che si terrà in quel di Castello del Matese. Si tratta di una manifestazione culturale di ampio respiro, promosso dal CAI – sezioni di Napoli e Piedimonte Matese, col patrocinio di Parco Regionale del Matese, comune di Castello e Comitato Scientifico Campano, e che avrà come location il Rifugio Capanna Sociale Monte Orso – località Pazzacchio. L’evento nasce dal proposito di diffondere la “cultura della montagna”, il fascino e i misteri di un ambiente naturale che cattura tanti e meritevole di essere conosciuta nelle molteplici sfaccettature che la caratterizzano.

Giunta quest’anno alla settima edizione, “Rifugi di Cultura” porrà enfasi sulla bellezza, sulle ricchezze e anche sulle insidie che appartengono al territorio montano: dall’escursionismo alla valorizzazione delle tradizioni enogastronomiche autoctone, al nesso tra montagna e teatro.

La Rassegna culturale è realizzata grazie al contributo dell’associazione teatrale “Vernicefresca”, “Bacco e Bivacco Country House”, “Masseria Reale”, Gruppo Terre Alte del Comitato Scientifico Centrale del CAI. Montagna è essenzialità: su questo aspetto si incentrerà lo spettacolo Donne che corrono, un’indagine dell’universo femminile. Niente stereotipi, niente pregiudizi, niente convenzioni sociali, ma soltanto la spontaneità e la bellezza di “essere sé stesse”.

Nell’ambito di “Rifugi di Cultura” si inserisce Rifuginarte 2019, una lieta parentesi di arte, letteratura, voci che raccontano del ricco patrimonio appartenente al territorio che si estende dalle Alpi agli Appennini, spina dorsale dell’Italia, cuore del Belpaese, coacervo di menti illuminate e di opere assolutamente da conoscere e trasmettere soprattutto alle ultime generazioni.

Il programma della giornata è il seguente: ore 10.30 raduno dei partecipanti presso il rifugio; ore 11.00 inizio escursione “da Valle Santa Maria al Belvedere per il Rifugio Monte Orso”; ore 13.30 presentazione e degustazione dei prodotti tipici locali a cura di “Bacco e Bivacco Country House” e della “Masseria Reale”; ore 15.30 presentazione dell’associazione teatrale “Vernicefresca” e performance “Donne che Corrono”; ore 17.00 Saluti e ringraziamenti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.