Home Eventi Matese. Nella sede del Parco si presenta la Sagra dei Funghi di...

Matese. Nella sede del Parco si presenta la Sagra dei Funghi di Cusano Mutri

La 41esima edizione della Sagra dei Funghi verrà presentata lunedì 16 settembre a San Potito Sannitico, presso la sede del Parco del Matese. La Sagra si terrà a Cusano Mutri dal 20 settembre al 6 ottobre

623
1

Sarà la sede del Parco del Matese, ubicata a San Potito Sannitico in via Figulantina, ad ospitare la presentazione della Sagra dei Funghi, edizione numero quarantuno, lunedì 16 settembre alle 12.00. “Uno degli eventi più importanti della Campania”, che permette di approfondire la conoscenza “degli eccellenti prodotti del sottobosco vanto del nostro Matese”, così il presidente del Parco, Vincenzo Girfatti, a proposito dell’iniziativa che fa capo al progetto cofinanziato con POC 2014/2020 e patrocinato dall’Ente Parco, Gal Titerno, Pro Loco Cusano Mutri, Pro Loco Civitella Licinio, Regione Campania e Cia Benevento.

La Sagra dei Funghi è un evento significativo per Cusano Mutri, il cui territorio, appartenente alla provincia di Benevento, è compreso da Parco del Matese e Comunità Montana del Titerno. La manifestazione prevede spettacoli di intrattenimento e musicali che terranno compagnia agli ospiti fino a venerdì 6 ottobre: venerdì 20 settembre esibizione del rapper Luche; venerdì 27 settembre concerto di Franco Ricciardi, in chiusura il concerto di Angelo Famao che si terrà il 6 ottobre.

La Sagra darà spazio anche al folklore, alle mostre, alle visite guidate ai monumenti ecclesiastici e al centro storico del paese, alla degustazione di piatti tipici ovviamente a base di funghi, con particolare attenzione alla specialità del porcino, re indiscusso della tradizione culinaria cusanese. Occasione imperdibile per “scoprire un territorio dalla bellezza impareggiabile”, come afferma il sindaco di Cusano Giuseppe Maria Maturo, e svelare quegli aspetti in nuce che attendono solo di diventare effettivi.

1 COMMENTO

  1. Per un Matesino DOC che vive nella Metropoli lombarda, è confortante constatare che ci sono queste iniziative miranti a far conoscere una realtà così entusiasmante e facilmente accessibile per chi ama la natura,le montagne,l’avventura,la tradizionale ospitalità della gente matesina etc. etc… Ad maiora!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here