Home Chiesa e Diocesi “Non siete da soli”, a Sant’Angelo d’Alife l’iniziativa della Caritas parrocchiale per...

“Non siete da soli”, a Sant’Angelo d’Alife l’iniziativa della Caritas parrocchiale per gli ammalati

257
0

La giornata, programmata per il 20 ottobre, era stata rinviata a causa della improvvisa scomparsa della giovane Martina Ferrazzano. Dopo il tragico incidente che è costato la vita alla ragazza, parte attiva della comunità santangiolese, la comunità parrocchiale di Santa Maria della Valle, guidata dal parroco don Mario Rega, si è stretta intorno alla famiglia e pregato. 
La giornata dedicata agli ammalati non è stata annullata, ma programmata per domenica 10 novembre.

Da Clarus del 17 ottobre 2019

Il gruppo Caritas della parrocchia Santa Maria della Valle in Sant’Angelo d’Alife non perde occasione per dimostrare vicinanza e sostegno a chi ne ha più bisogno. Guidati dal parroco, don Mario Rega, i membri della Caritas parrocchiale promuovono una nuova iniziativa di solidarietà rivolta agli ammalati. Domenica prossima, 20 ottobre, una giornata dedicata a chi soffre, nel corpo o nello spirito, durante la quale ognuno avrà modo di donare un po’ di sé stesso ad amici, conoscenti o familiari provati ogni giorno dalla sofferenza che la malattia comporta.

Il programma della mattinata prevede l’accoglienza presso la Casa del Parco ubicata in via Roma, dove l’intera comunità si ritroverà alle ore 10.00 garantendo una partecipazione che, al di là della mera presenza fisica, si farà espressione di un sincero sentimento di condivisione del dolore. A seguire, spazio alla preghiera, con la Santa Messa celebrata presso la chiesa di Santa Maria della Valle, alle 11.00. Non mancherà, infine, un momento di convivialità, cui si darà inizio al termine della celebrazione eucaristica, alle 12.30, nei locali della Casa del Parco.

Continua così la mission solidale della Caritas parrocchiale santangiolese, arricchendosi di appuntamenti sempre diversi e capaci di coinvolgere e sensibilizzare singoli e famiglie, chiamati a lasciare la propria testimonianza di amore fraterno, che diventa una necessità viva soprattutto in attesa del tempo di Avvento.

Anche un anno fa…

A Sant’Angelo d’Alife si “dona una briciola”. Riparte l’iniziativa della Caritas

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here