Home Territorio Sanità campana fuori dal commissariamento. Attesa per il futuro dell’ospedale di Piedimonte...

Sanità campana fuori dal commissariamento. Attesa per il futuro dell’ospedale di Piedimonte Matese

Il Presidente della Regione Vincenzo De Luca nel recente incontro con i Sindaci del Matese ha garantito una particolare attenzione per l'ospedale di Piedimonte per il quale si attende il riconoscimento di DEA di I livello

389
0

“La Conferenza delle Regioni e la Conferenza Stato-Regioni, nelle riunioni di oggi (giovedì 28 novembre 2019), hanno approvato la nostra richiesta di fuoriuscita dal commissariamento della sanità della Regione Campania. Il provvedimento sarà recepito in via definitiva dal Consiglio dei Ministri“.
Lo ha annunciato il Governatore della Campania Vincenzo De Luca al termine dell’incontro. Strada spianata per la sanità campana così come annunciato dallo stesso De Luca in diverse occasioni e in ultimo durante il confronto con i Sindaci del Matese organizzato dal presidente della Comunità Montana del Matese guidata dal presidente Franco Imperadore: in questa occasione i primi cittadini sono stati rassicurati sul futuro dell’Ospedale Civile di Piedimonte Matese, per cui, a partire da queste ore, e ancor di più dopo il pronunciamento del Governo centrale, che dal territorio crescerà l’attenzione sulle mosse della Regione (leggi l’articolo)

“Per noi è un obiettivo di immenso valore: dopo 10 anni di commissariamento rientriamo nella gestione ordinaria. Abbiamo fatto un lavoro straordinario di risanamento finanziario e di avanzamento dei livelli essenziali di assistenza. La caratteristica fondamentale di questo lavoro è che abbiamo risanato i bilanci delle Asl senza tagliare, ma anche accrescendo i livelli essenziali di assistenza; un lavoro enorme che conferma che la Regione Campania si propone come modello di un altro Sud fatto di concretezza rigore spartano trasparenza e capacità amministrativa”.
Parole che parlano di quanto è stato fatto, lasciando palesare le prospettive positive per la sanità regionale.

Ed è proprio a partire da questo che c’è grande attesa nel territorio matesino da quanti, ormai da mesi (Sindaci; cittadini; Comitato Civico Art. 32; Cittadinanza Attiva; assessore regionale Sonia Palmeri), conducono una costante battaglia per garantire al locale ospedale il riconoscimento di DEA di I livello, nuove garanzie per i reparti di ortopedia e chirurgia, nuovi posti letto e un’attenzione particolare per ginecologia ed ostetricia…

Abbiamo raggiunto al telefono l’Assessore regionale al Lavoro e Risorse umane della Regione Campania Sonia Palmeri, cittadina di Piedimonte Matese, che sia nella recente occasione di incontro tra De Luca e i nostri sindaci, sia nei mesi precedenti, ha seguito il caso: “Sono veramente soddisfatta del risultato raggiunto. È stato un lavoro certosino, svolto con una incredibile tenacia da parte del Presidente De Luca e di tutto il settore sanitario regionale. Avevamo ereditato una sanità in ginocchio, oggi dopo aver risanato i bilanci e aumentato in maniera sostanziale i livelli di assistenza, ristabilendo una gestione ordinaria, possiamo solo continuare a ricostruire una sanità che possa far invidia al resto d’Italia”.

Ospedale Piedimonte Matese, Ass. Palmeri “Tutto come previsto: ferma la volontà della Regione di riqualificare il Presidio”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.