Home Territorio I nuovi autobus per il trasporto nel Matese e verso la Campania,...

I nuovi autobus per il trasporto nel Matese e verso la Campania, “disegno di civiltà”

Dieci miniautobus consegnati questa mattina e 18 grandi mezzi in arrivo. Al deposito CLP, in prossimità della stazione ferroviaria di Piedimonte Matese l'incontro tra lavoratori, l'assessore regionale al Lavoro e Risorse Umane Sonia Palmeri e l'avvocato Lucia Viale in rappresentanza dell'azienda di trasporto

1569
0

Mattinata di buoni risultati per il Matese: il deposito di trasporti della CLP, la ditta concessionaria del trasporto pubblico in Campania, si è arricchito di 10 nuovi mezzi forniti dalla Regione mentre altri 18 sono in arrivo. Più chilometri percorsi a vantaggio degli studenti del territorio e della provincia di Caserta, autobus con minori emissioni di anidride carbonica, e soprattutto adatti ad accogliere disabili e anziani: inizia così il 2020 dei trasporti che ci collegano tra comuni dell’altocasertano e verso i centri maggiori della Campania.

“Un disegno di civiltà”: le parole dell’Assessore regionale Sonia Palmeri che nelle vesti di cittadina di Piedimonte Matese ha salutato la presenza dei numerosi lavoratori e autisti impegnati sulle linee che fanno capo al Matese e l’Avvocato Lucia Viale in rappresentanza dell’Azienda CLP.
Risultati che rispondono al crescente dialogo fra la Regione intenzionata a migliorare e potenziare i servizi al cittadino e la CLP che “cerca di venire incontro alle richieste dell’Ente regionale nel miglior modo possibile” come ha dichiarato per Clarus la stessa Viale.

 

Sui risultati della Regione Campania in termini di trasporti è stato lo stesso Governatore Vincezo De Luca ad affermare lo scorso 9 gennaio come “l’acquisto e la messa in esercizio di nuovi treni e di nuovi autobus” abbia consentito alla Regione Campania di rinnovare “tutto il parco mezzi a disposizione”. “Saremo i primi in Italia” ha annunciato contando di poter completare il progetto quanto prima.
Questa mattina l’Assessore Palmeri ha aggiunto a questo dato anche il valore – espresso in termini di vicinanza e sostegno alle famiglie – che ha significato “l’introduzione degli abbonamenti gratuiti ai mezzi di trasporto pubblici per tutti gli studenti della Campania dal 2016 anche come strumento di lotta alla dispersione scolastica, fino a toccare un numero di 120 mila abbonamenti nel 2019″, chiarendo anche come “strutture e infrastrutture completino il disegno di civilità che si sta realizzando”.
Nel ruolo politico che le è conferito, un riconoscimento e un sentimento di gratitutdine ai lavoratori della CLP presenti stamattina alla cerimonia di consegna dei nuovi mezzi: volti giovanissimi che confermano nell’Azienda l’ondata di rinnovamento in corso.
“Rappresentate il 90% della CLP; mai come in questo caso un’azienda è costituita dai suoi lavoratori…”, ha spiegato Palmeri mettendo in luce la responsabilità di ciascuno dei presenti: “Oggi credo che sia un giorno felice e positivo perchè ridiamo alla comunità la possibilità di vivere con efficienza la quotidianità anche con una sostenibilità ambientale che non guasta; iniziamo bene quest’anno; auguri a noi tutti non solo di tanta salute ma anche di sviluppo e di professionalità”.

L’Avvocato Viale ha confermato il ‘grazie’ ai lavoratori presenti “senza i quali non potremmo far nulla”, sottolineando come il fare e il rinnovarsi della CLP, nella sua totalità di chi lo rappresenta oggni ne fa “un’azienda leader nel settore dei trasporti così come rivelano i numeri e gli investimenti degli ultimi anni anche in termini di tecnologia. Abbiamo infatti abbiamo veicoli all’avanguardia ed efficientissimi che rispondono alle norme avanzate su inquinamento e sicurezza…“. Passi avanti che oggi consentono all’Azienda di rispondere alle attese della Regione “che ci ha consentito di soddisfare le esigenze della popolazione scolastica del casertano percorrendo 70mila chilometri in più ogni mese”.

Sicurezza ed efficienza, gli aspetti chiamati in causa anche da Pasquale Federico, segretario generale FIT Cisl Caserta presente alla cerimonia di consegna dei nuovi autobus che ha sottolineato come anche il Sindacato abbia sostenuto e voluto l’innovazione del parco auto della CLP “ceh è partita da tempo e che oggi va verso la sua fase di completamento”. Un breve intervento il suo ma fortemente a sostegno dei lavoratori “che nel corso degli anni hanno lavorato sempre e anche se con autobus meno sicuri di questi”, plaudendo poi all’introduzione dei nuovi mezzi garanzia “di maggiore sicurezza per gli autisti e migliori confort per i passeggeri”.

Un cammino buono, quello che si profila per i trasporti da e per il Matese, con la speranza che si tratti solo di uno dei disegni di civiltà progettati per il territorio, che tutti, dal territorio sono chiamati a realizzare.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.