Home Chiesa e Diocesi Piedimonte Matese. A Santa Maria Maggiore si prega per la Parola e...

Piedimonte Matese. A Santa Maria Maggiore si prega per la Parola e San Francesco di Sales

La parrocchia Santa Maria Maggiore celebra la Domenica della Parola (26 gennaio) e la Memoria di San Francesco di Sales (24 gennaio), patrono dei giornalisti

828
0

La Domenica della Parola di Dio, annunciata da Papa Francesco mediante la Lettera Apostolica Aperuit Illis, rappresenta un momento prezioso per ogni comunità parrocchiale, chiamata a “riscoprire” il valore della Parola trasmessa dalle Sacre Scritture (leggi qui).
S’intensifica la preghiera in questa settimana, dedicata anche all’unità dei cristiani, (leggi qui), in molte parrocchie della diocesi di Alife-Caiazzo.
La comunità di Santa Maria Maggiore inizierà oggi, 23 gennaio, il Triduo preparatorio alla Domenica della Parola, con la Celebrazione eucaristica che si terrà alle 18.00 presso la chiesa di San Tommaso D’Aquino, animata da catechisti, operatori Caritas e ministri straordinari.

Busto di San Francesco di Sales

La meditazione propedeutica all’evento di domenica, continuerà domani, 24 gennaio, quando sarà sempre la chiesa intitolata a San Tommaso D’Aquino a ospitare il secondo step del Triduo, concomitante con uno degli appuntamenti maggiormente sentiti dalla comunità di Santa Maria Maggiore, ossia la Memoria di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, degli autori, degli scrittori e dei sordomuti. Per l’occasione, alla funzione parteciperanno diversi giornalisti e operatori della comunicazione di zona.

La particolare devozione al Santo da parte della parrocchia di Santa Maria Maggiore, è dovuta alla presenza di una sua reliquia e un pregiato busto di legno del XVII secolo. Inoltre, per una circostanza se si vuole causale, da gennaio 2017, tre suore dell’ordine di San Francesco di Sales svolgono attività pastorale proprio nella Parrocchia del centro storico, facendosi portavoci e testimoni della spiritualità del Santo.

Sabato 25, invece, la Santa Messa delle 18.00, verrà animata dai gruppi di Azione Cattolica, Consiglio pastorale parrocchiale e Consiglio Affari economici, e prevede l’Intronizzazione della Parola e Preghiera per l’unità dei Cristiani. A suggellare la celebrazione del Verbo, domenica 26, una Messa che coinvolgerà in primis i bambini del Catechismo accompagnati dai genitori, i ragazzi di ACR e gli animatori dell’Oratorio.

Al termine della funzione religiosa sarà possibile anche acquistare la Sacra Bibbia e i Vangeli, un modo per confrontarsi concretamente con quei riferimenti testuali che mettono il credente in una condizione di dialogo con la Parola del Signore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.