Home Curiosità Coronavirus? No grazie! Raccontaci il tuo buon umore

Coronavirus? No grazie! Raccontaci il tuo buon umore

L'idea nasce da Lavinia, e noi la giriamo a tutti i lettori: inviateci i vostri brevi video di buon umore, li condivideremo su Facebook!

1260
0

In un momento tanto difficile per l’Italia, sia a livello sanitario che economico, gli italiani hanno trovato un modo per superare le difficoltà di ritrovarsi costretti a casa.
È da questi sentimenti che nasce l’iniziativa “leggera” (ma forse necessaria) che stiamo per raccontarvi: Raccontaci il tuo buon umore. Una raccolta di messaggi in video da condividere da casa, con tutti gli amici del Matese. Clarus li diffonderà tramite la propria pagina facebook.

D’improvviso ci stiamo accorgendo che ci mancano tutte quelle piccole cose che mai avremmo pensato di dover smettere di fare, seppure per un tempo decisamente limitato. C’è però sempre un lato positivo: la riscoperta di un’iperconnessione che è stata sempre criticata, e che ora ci permette di essere vicini e, soprattutto, di sentirci meno soli. Proprio la rete fa in modo che possano nascere tutta una serie di attività che diventano una medicina altra, un modo per aiutarci in svariati modi, emotivamente e psicologicamente.
In momenti come questi, sono proprio i tentativi di normalità che ci fanno capire che – senza dubbio – ci saranno giorni migliori, dove tutto questo sembrerà solo un brutto ricordo.

Italiani che cantano dai balconi, musicisti di un certo calibro che ci regalano piccoli concerti dalle loro case, flashmob di ogni genere che finiscono in rete e arrivano a noi ad una velocità che sarebbe stata inimmaginabile 20 anni fa.

Anche nella nostra piccola comunità ci sono state azioni di questo genere e, proprio perché sentiamo il bisogno di continuare a sostenerci – seppur lontani – vogliamo lanciare anche noi un piccolo trendche nasce da un’idea di Lavinia, ragazza Piedimontese con la sindrome di Down che, nonostante le difficoltà che si prospettano per il nostro paese, decide di lasciare un messaggio alla sua comunità, così per gioco, per rincuorarci, per stare vicini.

 Partecipa anche tu! 
E allora proprio partendo dall’iniziativa di Lavinia ci piace invitare tutti i lettori a lasciare dei messaggi alla nostra Redazione per ricordarci che seppur piccola, siamo sempre una comunità che decide di sostenersi, in svariati modi, anche e soprattutto in questi tempi così difficili.
Bastano poche parole, pochi secondi e poco coraggio… Ciò che conta è esserci, con semplicità. Perché saranno quelle parole a farci bene, così come quelle della nostra amica questa mattina.
Inviateci i vostri contributi tramite messaggio sulla pagina Facebook di Clarus!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.