Home Arte e Cultura #Dantedì. Partecipiamo tutti all’evento del MiBACT

#Dantedì. Partecipiamo tutti all’evento del MiBACT

Domani, 25 marzo, la prima edizione dell’evento dedicato a Dante Alighieri con letture e performance sui versi del Sommo Poeta in streaming e Tv. Partecipano all'iniziativa anche la Biblioteca diocesana "San Tommaso d'Aquino" e la parrocchia "Ave Gratia Plena" in Piedimonte Matese

402
0

Inizio in digitale per il Dantedì, l’evento poetico dedicato a Dante Alighieri. In una fase storica così critica e complessa che il mondo si trova ad attraversare a causa del Coronavirus, di giornate passate in casa tra l’incertezza e la languida speranza che una luce si intraveda al di là del tunnel, un appuntamento come il Dantedì rappresenta una boccata d’aria pura.
La prima edizione del Dantedì si terrà domani, 25 marzo, e si svolgerà in digitale, l’unica modalità di comunicazione utilizzabile in questo periodo di emergenza. L’iniziativa è nata da un’idea di Dario Franceschini, ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo e si rivolge non solo agli studenti, ma a tutti i cittadini che vorranno dare un contributo al Sommo Poeta.

Tutto avrà inizio alle ore 12.00 di domani, quando le consuete attività, scolastiche e lavorative, si interromperanno per animare una parentesi culturale di alto respiro: ognuno potrà celebrare il Genio italiano con letture in streaming, declamazioni di suoi versi, performance identificate dagli hashtag #Dantedì e #IoleggoDante.
All’iniziativa rispondono anche la Biblioteca diocesana “San Tommaso d’Aquino” di Alife-Caiazzo, organizzando una “maratona di lettura” in cui saranno rievocate alcune opere del Poeta (nel paragrafo in basso le indicazioni su come partecipare) e la parrocchia AGP di Piedimonte Matese, con una “lettura” particolare del pensiero dantesco.

Sarà un modo per apprezzare l’essere italiani e il fascino della lingua italiana, che ha il suo seme proprio nell’opera di Dante, in particolare nella Divina Commedia. È questa la finalità dell’evento, come afferma lo stesso ministro Franceschini, che, mai come in questo frangente temporale spaventoso in cui perdere di vista l’identità singola e collettiva è più che plausibile, può aiutare ogni Italiano a ri-conoscersi tale.

 INIZIATIVE DEL DANTEDÌ SUL WEB E IN TV
Il Mibact e il Miur insieme a scuole, musei, parchi archeologici, biblioteche, archivi e luoghi della cultura proporranno inoltre sui propri account social immagini, video, opere d’arte, rare edizioni della Divina Commedia per raccontare quanto la figura del Sommo Poeta nel corso dei secoli abbia segnato profondamente tutte le espressioni culturali e artistiche dell’identità italiana.
Al Dantedì parteciperà attivamente anche la Rai che con Rai Teche ha selezionato le lecturae Dantis interpretate dai maggiori artisti del nostro tempo che saranno programmate in pillole di 30” nelle tre reti generaliste della Rai e su Rai Play e saranno numerosi le trasmissioni nei palinsesti dedicate, curate da Rai Cultura.

Sul canale YouTube del Mibact e sul sito del Corriere della sera sarà inoltre trasmesso un filmato realizzato appositamente per questa prima edizione del #Dantedì con i preziosi contributi di Paolo Di Stefano, giornalista del Corriere della Sera e promotore della giornata dedicata a Dante, Alberto Casadei dell’Associazione degli italianisti, Claudio Marazzini presidente dell’Accademia della Crusca, Carlo Ossola presidente del Comitato per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante, del linguista e filologo prof Luca Serianni della Società Dante Alighieri, di Natascia Tonelli dell’Università di Siena e di Sebastiana Nobili dell’Università di Ravenna. (Da beniculturali.it)

 DAL TERRITORIO: LE INIZIATIVE DELLA BIBLIOTECA DIOCESANA E DELLA PARROCCHIA “AVE GRATIA PLENA”
In occasione del Dantedì, la Biblioteca “San Tommaso d’Aquino” della diocesi di Alife-Caiazzo organizza una “maratona di letture” aperta a tutti, in cui saranno declamati diversi testi danteschi. Chi vorrà partecipare, potrà scegliere di condividere i suoi versi preferiti della Divina Commedia attraverso una videolettura di pochi minuti che andrà in onda sui canali social della Biblioteca domani. Per info più dettagliate è possibile mandare un messaggio privato alla pagina Facebook entro e non oltre le 18.00 di oggi.
Anche la parrocchia “Ave Gratia Plena” di Piedimonte Matese aderisce all’iniziativa del MiBact con una riflessione sul tema “Dante e la felicità” a cura di don Emilio Salvatore, parroco di AGP, che verrà trasmesso in streaming sul canale Facebook parrocchiale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.