Home Territorio Coronavirus / Piana di Monte Verna. Hai bisogno di aiuto? C’è l’app!

Coronavirus / Piana di Monte Verna. Hai bisogno di aiuto? C’è l’app!

L'Amministrazione comunale di Piana mette a disposizione dei cittadini un'applicazione, già in uso ma ampliata con una sezione dedicata al Coronavirus, per rimanere aggiornati e avanzare richieste e necessità

738
0

L’amministrazione comunale di Piana di Monte Verna, guidata dal sindaco Stefano Lombardi, dà prova di essere concretamente vicina alla popolazione in questo momento di emergenza da Coronavirus attraverso l’iniziativa “Piana Solidale“. Il progetto è stato proposto dalla CHM, una web agency del posto che realizza applicazioni, siti web, e-commerce, al team comunale pianese, con la collaborazione della giornalista Federica Landolfi, la quale definisce l’iniziativa un modo “per vivere meglio questi giorni e per aiutare le istituzioni, condividendo esperienze e competenze, a lavorare in maniera sempre più efficace e smart”.

Ai cittadini viene data la possibilità di accedere ai vari servizi messi a loro disposizione mediante l’app già in uso ma aggiornata con una sezione dedicata al Coronavirus, oppure collegandosi al sito istituzionale del Comune e la pagina Facebook. “Un’attività di supporto alla comunicazione e all’assistenza della popolazione, un ulteriore canale per abbattere distanza, aprire un dialogo, creare interazione e collaborazione con i cittadini”, sono le parole espresse dal primo cittadino Lombardi a margine di un’iniziativa che si rivela di estrema utilità per gli abitanti di Piana, i quali potranno così sentirsi protetti continuando a rimanere in casa in questa fase di emergenza.

Il team della web agency CHM

Il progetto “Piana Solidale” fa leva sulla sinergia tra Comune, Servizi socio-sanitari, e associazioni di Volontariato e del Terzo Settore attive nel campo sociale e si avvale inoltre sul contributo di professionisti e volontari. A tale riguardo, va ricordato il Punto di Ascolto Psicologico “Nessuno si salva da solo”, consultabile dal lunedì al sabato e curato da sei psicologhe, che costituisce un ulteriore segno di premura verso la popolazione, oggi più che mai necessaria.

Con un semplice click, il cittadino può dunque rimanere costantemente aggiornato sull’andamento del Coronavirus in tempo reale, ma anche avanzare “necessità, richieste, segnalazioni” compilando un form, come precisa Giuseppe De Francesco, titolare della CHM, alla quale si deve anche la realizzazione della piattaforma “Helpemehere”, avvenuta prima del verificarsi dell’epidemia da Covid-19, che funge da tramite per la raccolta fondi a scopo benefico.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.