Home Scuola Piedimonte Matese. Al Liceo Galileo Galilei lo Staff di Dirigenza

Piedimonte Matese. Al Liceo Galileo Galilei lo Staff di Dirigenza

Il Liceo Galilei ha ricevuto un contributo per la formazione dello Staff di Dirigenza, conferito dall'Agenzia Nazionale Erasmus + Indire

729
0

liceo galileo galilei piedimonte matese

Armando Pepe – Il Liceo “Galileo Galilei” di Piedimonte Matese sarà dotato di uno Staff di Dirigenza, fornito dall’Agenzia Nazionale Erasmus + Indire (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Innovativa). L’Istituto, guidato dalla dirigente Bernarda De Girolamo, è stato considerato meritevole dello Staff grazie a un progetto presentato in precedenza ottenendo così un significativo contributo da utilizzare per l’istituzione del gruppo di collaboratori.

“Presenta una strutturazione chiara e specifica, mostrando lampanti capacità di individuare i learning outcomes (risultati di apprendimento). Il cronoprogramma è ben strutturato. Si apprezza la definizione dei criteri che rendono il procedimento trasparente e inclusivo. Apprezzabili le misure di disseminazione all’interno del collegio dei docenti e nella comunità locale. Corsi perfettamente aderenti ai bisogni rilevati“, questo il giudizio attribuito dall’Indire al Progetto del Liceo Galilei.

La Scuola matesina ha dimostrato una capacità di apertura e dialogo con realtà diverse, operando così al passo coi tempi, in virtù di quella che il compianto Andrea Camilleri chiama “mossa del cavallo”, ossia un’iniziativa abile e inattesa. La costituzione di uno Staff di Dirigenza risponde all’esigenza di impiegare docenti qualificati nella formazione degli studenti, didattica e umana.

Cos’è lo Staff di Dirigenza?
La legge 107 del 2015, riprendendo l’art.25 del D.Lgs. n.165 del 2001 ha ribadito compiti e funzioni spettanti al Dirigente Scolastico; invariato rimane il ruolo degli organi collegiali del quale il dirigente è tenuto a rispettare le competenze. Al dirigente scolastico la legge 107 assegna ancora un ruolo preminente nella gestione delle risorse finanziarie e strumentali della scuola, nonché nella valorizzazione delle risorse umane. Nell’ambito delle sue funzioni, ai sensi del comma 83, egli può individuare fino al 10 per cento di docenti che lo coadiuvano in attività di supporto organizzativo e didattico dell’istituzione scolastica. Di seguito nello stesso comma è però specificato che “dall’attuazione delle disposizioni del presente comma non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica”.

L’istituzione dello staff dirigenziale diventa stratificazione operativa delle capacità gestionali ed organizzative dello stesso dirigente, il quale è pienamente responsabile dei risultati del servizio secondo quanto previsto dall’art.25 del decreto legislativo n.165 del 2001. La legge 107 indica perciò al dirigente la possibilità di individuare delle figure di supporto, responsabili di due aree particolarmente strategiche all’interno della scuola: quella organizzativa e quella didattica, anche se in primis, egli deve però assicurare la qualità dei processi formativi (comma 3 dell’art.25). (Fonte orizzontescuola.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.