Home Attualità Piedimonte Matese. Il gruppo Fratelli d’Italia partecipa al Giorno del ricordo

Piedimonte Matese. Il gruppo Fratelli d’Italia partecipa al Giorno del ricordo

In memoria delle vittime delle foibe e i tanti esuli di Istria, Fiume e Dalmazia anche uno striscione affisso nei pressi della Villa comunale di Piedimonte

452
0

Ricorre oggi, 10 febbraio, il Giorno del ricordo, evento che celebra tutte le vittime, non solo italiane, delle foibe e dell’esodo degli istriani, fiumani e dalmati dalle loro terre. Il gruppo di Fratelli d’Italia di Piedimonte Matese partecipa all’evento e, in segno di vicinanza ai martiri e ai loro familiari, ha affisso uno striscione nei pressi della Villa comunale di Piedimonte. Le celebrazioni proseguiranno nel pomeriggio, quando una rappresentanza dal Matese si recherà a Napoli per prendere parte alle funzioni commemorative organizzate dalle associazioni campane.

Comunicato stampa

In occasione del Giorno del ricordo, tra le tante iniziative promosse, Fratelli d’Italia ha affisso uno striscione nei pressi della villa comunale della città. “Il nostro pensiero nella giornata di oggi è rivolto ai martiri delle foibe, perseguitati e uccisi dai partigiani comunisti di Tito, e dell’esodo istriano, fiumano e dalmata.

Migliaia di persone che hanno perso casa, famiglia e vita per la sola colpa di essere italiani. Ricordare quanto accaduto, partendo innanzitutto dalle scuole della città come da anni avviene grazie al “Comitato 10 Febbraio“, è fondamentale per ribadire la verità della Storia a chi, ancora oggi, nega o prova a giustificare quanto è successo.

Il sacrificio di tanti italiani non può essere dimenticato”. Sempre nella giornata, una delegazione dal Matese presente a Napoli per le celebrazioni organizzate congiuntamente dalle associazioni della Campania.

Giorno del Ricordo. Foibe ed esodo giuliano-dalmata memoria comune

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.