Home Eventi Storia e ruralità degli Appennini in un convegno. Anche il Matese fa...

Storia e ruralità degli Appennini in un convegno. Anche il Matese fa la sua parte

"Montanari di ieri e di oggi. Vivere, costruire e produrre sugli Appennini" è il titolo del convegno promosso dal Laboratorio di Archeologia Tardoantica e Medievale, da Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e Comune di San Potito Sannitico

1124
0
Montanari di ieri e di oggi. Vivere, costruire e produrre sugli Appennini” è il titolo del Convegno di studi che si terrà dal 19 al 21 aprile in modalità online, coordinato dalla professoressa Alessia Frisetti e promosso dall’Università Suor Orsola Benincasa, dal Laboratorio di Archeologia Medievale (LATEM) dell’Unisob e dal Comune di San Potito Sannitico, col Patrocinio di Società degli Archeologi Medievisti Italiani (S.A.M.I.), Comunità Montana del Matese, Parco Regionale del Matese e Gal Alto Casertano.
Tre giornate di approfondimenti e riflessioni a tutto tondo sulle zone appenniniche, i paesaggi, la storia, le abitudini, le attività e ogni altra caratteristica che contribuisce a descriverle. Nel corso della tre giorni tanti saranno gli interventi, a opera di docenti e studiosi esperti, ognuno dei quali si soffermerà su uno o più aspetti delle aree appenniniche che attraversano l’Italia dal Nord al Sud. Si tratta di luoghi che sanno di tradizione e il cui sviluppo poggia sull’intreccio tra insediamenti e stili di vita diversi succedutisi dall’antichità fino a oggi.
Martedì 20 la riflessione si sposterà sul versante matesino, con l’appuntamento intitolato Convergenze sul Matese. Quali le tecniche costruttive più antiche? Quali gli insediamenti? Quali produzioni? Di questo e altro si parlerà nell’approfondimento dedicato al Matese, mentre nella sessione pomeridiana, presieduta dal professore Federico Marazzi docente presso la UNISOB, verrà posto l’accento sui punti di forza e sulle potenzialità della produzione matesina. A chiudere la giornata, sarà Alessia Frisetti, docente presso la UNISOB, la quale parlerà di “Il passato che resiste: case, caselle, capanne e strutture produttive del Matese campano”.
Per partecipare è obbligatorio inviare entro le ore 20.00 del giorno 18 aprile un’email a: latem.unisob@libero.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.