Home Attualità Covid19. È morto in Perù il fratello di don David Ortega. Più...

Covid19. È morto in Perù il fratello di don David Ortega. Più forte della solitudine è la comunione in Dio

Il Perù al momento è uno dei Paesi maggiormente colpiti e meno attrezzati a fronteggiare l'epidemia

1816
0
Foto internet. Una scena come tante di quelle che circolano in rete per descrivere le condizioni di molti ammalati in Perù

Il Covid che ci ha separati e ha imposto distanze tra gli uomini, paradossalmente di unisce nel dolore e nel pianto comune da un capo all’altro del Pianeta.

Ci tocca da vicino la morte avvenuta in Perù, del fratello di don David Ortega, parroco a Dragoni.
Cristian A. Ortega Vigo, residente a Truillo, 67 anni, anche lui vittima della pandemia; anche lui – come sta accadendo in quei Paesi dove il contagio sembra non arretrare e le misure sanitarie non adeguate a fronteggiare il virus – non  ce l’ha fatta.
In Perù uno dei limiti maggiori sembra essere l’assenza di bombole di ossigeno, tanto che la diocesi di Carabayllo, alla periferia nord della capitale Lima, avrà un nuovo impianto per la produzione di ossigeno di proprietà della stessa curia che permetterà di alleviare le sofferenze di una popolazione stremata dal Covid.

Come Cristian migliaia di uomini e donne in queste ore, per l’immediatezza di cure e di prestazioni all’altezza, ci stanno lasciando, morendo in solitudine…
È l’aspetto più macabro di questa pandemia, di chi prova a resistere in una terapia intensiva intubato o è costretto ad arrangiarsi in casa, o di chi a distanza deve seguire le vicende di un familiare ammalato: la solitudine.

Don Davide Ortega insieme ai suoi familiari nel giorno della sua ordinazione nel 1988

A don Davide e alla sua famiglia residente in Perù, la vicinanza dell’intera Comunità diocesana nella preghiera; perché più forte di quella solitudine è la comunione in Dio ed è la pace della sua misericordia già donata al fratello Cristian.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.