Home Scuola A Scuola in estate? La proposta dell’Istituto comprensivo di Alife “riunisce” famiglie...

A Scuola in estate? La proposta dell’Istituto comprensivo di Alife “riunisce” famiglie e associazioni

Per l'intero mese di luglio attività ludico-ricreative per tornare a stare insieme, conoscere il territorio e amarne le bellezze, crescere in salute all'aria aperta. Tutte le informazioni per aderire presso la Segreteria dell'Istituto

1231
0

L’Istituto comprensivo di Alife scalda i motori in vista del Piano scuola estate 2021, la proposta di attività ludico-ricreative riservate agli alunni, in collaborazione con le associazioni del territorio.

I plessi scolastici dei comuni di Alife e Sant’Angelo d’Alife, guidati dalla Dirigente Angela Faraone, rispondono al progetto del Ministero dell’Istruzione che intende fare del periodo estivo, con questa insolita progettualità didattica, un Ponte per il nuovo inizio.

La scuola, uno dei contesti sociali che maggiormente ha sofferto la pandemia e l’isolamento che essa ha generato,  riparte dalle relazioni, non solo al suo interno, ma con i territori in cui ogni Istituto è innestato e con cui – come di fatto avviene per le Scuole del Matese nei rapporti con Enti, laici ed ecclesiali  – perennemente dialoga e costruisce occasioni di confronto, impegno civico e crescita umana per i più giovani.

La Dirigente Angela Faraone ha incontrato i sindaci di Alife e Sant’Angelo d’Alife, alcuni docenti e i rappresentanti delle Associazioni territoriali

Cosa accadrà per i bambini e i ragazzi dell’IC di Alife? Quale programmazione li attende per il prossimo mese di luglio? Orami da qualche settimana la Dirigente e i docenti referenti hanno messo a punto il programma estivo e condiviso la proposta con alunni, famiglie, alcune associazioni locali e i sindaci di Alife, Maria Luisa Di Tommaso, e di Sant’Angelo d’Alife, Angelo Caporaso. L’obiettivo è superare l’emergenza dei mesi appena trascorsi riaffermando il valore educativo e aggregante della Scuola che fa dei suoi ragazzi il motivo per il quale vi sia una mobilitazione collettiva tra adulti tesa alla loro crescita e al recupero della socialità che è loro mancata.

Attività sportive; laboratori di creatività artistica (pittura, musica e cucina); visite guidate ai monumenti e ai siti archeologici locali; conoscenza dell’ambiente, di alcuni singolari prodotti tipici e cura degli spazi verdi: completa full immersion nel territorio che non si conosce mai abbastanza o lo si conosce solo rispetto ai confini del proprio comune di residenza,  grazie alla collaborazione con le associazioni: Legambiente del Matese, Arteatro, Alfe-Vive, Azione Cattolica (Alife e Sant’Angelo d’Alife), Forum dei Giovani (Alife e Sant’Angelo d’Alife), Movimento per la Pace e Salvaguardia del Creato III Millennio, Pro Loco Santangiolese, Museo Archeologico Nazionale dell’Antica Allifae, La N’Zerta, Sci Club Fondo Matese.

Nella maggior parte dei casi si tratterà di attività all’aria aperta, con insegnanti, guide esperte ed animatori che oltre a garantire contenuti coniugando la dimensione ludica e didattica, sapranno essere custodi delle regole che ancora servono per tutelare la salute di tutti in un contesto ancora condizionato dall’epidemia di Covid19.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.