Home Arte e Cultura Caiazzo / Strage nazista Monte Carmignano. Inaugurata la “Piccola Vetrina letteraria Memoria&Riconciliazione”

Caiazzo / Strage nazista Monte Carmignano. Inaugurata la “Piccola Vetrina letteraria Memoria&Riconciliazione”

La cerimonia di inaugurazione si è svolta sabato 4 settembre in via A. A. Caiatino, nel centro della città. Le opere sono consultabili e fruibili tramite il prestito librario gratuito

1031
0
In foto l’avvocato Angelo Insero, presidente dell’Associazione “Familiari Vittime di Monte Carmignano”

È stata inaugurata sabato 4 settembre a Caiazzo la Piccola Vetrina Letteraria Memoria&Riconciliazione, spazio a cura dell’Associazione Monte Carmignano per l’Europa, promossa e presieduta da Tommaso Sgueglia, impegnata nel recupero della memoria della strage nazista del 13 ottobre 1943 quando – in un casolare di Monte Carmignano, a pochi passi dal centro abitato, persero la vita 22 caiatini e della promozione dei valori della pace e della fratellanza.

“Abbiamo voluto creare con la Vetrina Letteraria Memoria&Riconciliazione una presenza costante sul territorio, in un piccolo locale ma strategico nel cuore del centro storico, via A. A. Caiatino adiacente a piazzetta Martiri Caiatini, che è punto di passaggio di numerosi visitatori e cittadini”, così il presidente Sgueglia descrive il significato che questa iniziativa incarna per la comunità caiatina, ma, in senso più lato, anche per l’Italia e per la Germania, accomunate dall’essere state terreno di tragedie efferate, causate dalla ferocia nazi-fascista.

Tommaso Sgueglia, presidente dell’associazione Monte Carmignano per l’Europa

La “Piccola in cui sono custoditi, esposti e consultabili documenti relativi ai rapporti di riconciliazione e amicizia tra i due Paesi, insieme alle opere che hanno partecipato al Premio letterario Monte Carmignano per l’Europa Memoria&Riconciliazione e tutte le opere saranno fruibili tramite il prestito librario gratuito. “Far conoscere ed esaminare, attraverso opere e saggi importanti, i fatti e i contesti nei quali si innestarono le Stragi nazi-fasciste e l’importanza della Riconciliazione, che nasce dalla conoscenza della memoria storica tra i due popoli” è la finalità sottesa a questo progetto, che costituisce una opportunità concreta per “mantenere viva la memoria e trasmetterla alle nuove generazioni” in nome del fitto e storico dialogo tra i due Paesi.

“Ho appreso con grande piacere la notizia dell’inaugurazione della Vetrina Letteraria”: è questa la sintesi del messaggio fatto pervenire per l’evento da S.E. Viktor Elbling, ambasciatore della Repubblica Federale di Germania. Ai libri che abitano gli spazi della Vetrina viene affidato il compito di “rompere il ghiaccio dell’oblio, dell’indifferenza e dell’ignoranza“, prosegue l’Ambasciatore, il quale esprime infine il suo ringraziamento al Presidente Tommaso Sgueglia e a tutte le persone impegnatesi per la realizzazione di questa significativa iniziativa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.