Home Chiesa e Diocesi Treglia / Parrocchia Maria SS. del Carmine. Successo per “Ad Gentes”, giovani...

Treglia / Parrocchia Maria SS. del Carmine. Successo per “Ad Gentes”, giovani profeti di oggi

La buona riuscita dell'evento, proposto dall'Ufficio missionario diocesano, è frutto di un lavoro di sinergia tra i giovani. Ospite dell'evento suor Sabrina Cavazzana, tornata in Italia dall'Argentina e testimone di realtà difficili e indigenti

783
0

Alessandra Isolda – “Andate in tutto il mondo” è l’esortazione cardine della terza edizione di Ad Gentes. L’appuntamento annuale, proposto dall’Ufficio missionario diocesano, si è rinnovato domenica 7 novembre presso la Parrocchia Maria SS. del Carmine in Treglia, grazie alla collaborazione tra la responsabile Annamaria Gregorio, il parroco don Paolo Vitale e gli stessi destinatari dell’evento, ossia i giovani, testimoni e profeti di oggi. I ragazzi, entusiasti, hanno sinergicamente operato per la riuscita dell’evento e sono stati filtro essenziale per dare concreta espressione ad idee e pensieri, passando dall’essere ricettori ad essere, al contempo, artefici e promotori.

Ideatori ed attori protagonisti, per un messaggio autentico trasmesso da figlio in genitore e, così, a tutti i partecipanti. Un’occasione per fronteggiare la realtà, un momento per meditare e un invito a prodigarsi per i deboli, i meno fortunati e i sofferenti. Si è voluto riflettere sulla sensibilità alle discriminazioni, alla disparità economica, ai problemi sanitari e ambientali, ai conflitti in atto nel mondo, alle responsabilità universali che si celano nei piccoli atti quotidiani di ciascuno di noi; queste tematiche, come mezzo risolutivo, richiamano ad una univoca risposta: la fede e i suoi segni.

La manifestazione ha coinvolto, in tal senso, suor Sabrina Cavazzana, tornata in Italia dopo sette anni in Argentina, testimone di una realtà difficile ma anche della forza e della luce che possono scaturire dall’essere strumenti nelle mani del Signore. Da una sintesi di esperienza e propensione scaturisce un raccoglimento che, spogliati i cuori dalle frenesie della quotidianità, ci rende vulnerabili agli occhi dell’ego, ma duttili e puri emissari dell’amore di Dio per le strade del mondo. “Il tema della Giornata Missionaria Mondiale di quest’anno, Testimoni e Profeti – Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato, è un invito a ciascuno di noi a farci carico e a far conoscere ciò che portiamo nel cuore. Questa missione è ed è sempre stata l’identità della Chiesa: “essa esiste per evangelizzare”.

La nostra vita di fede si indebolisce, perde profezia e capacità di stupore e gratitudine nell’isolamento personale o chiudendosi in piccoli gruppi; per sua stessa dinamica esige una crescente apertura capace di raggiungere e abbracciare tutti” – sono queste le parole del Santo Padre per la Giornata Mondiale Missionaria 2021. Un appello ben chiaro, dunque, trapela a valle di un intero mese, quello di ottobre, celebrativo delle missioni: siate “sale della terra, luce del mondo e fermento di una nuova umanità, portate nelle azioni la Parola di salvezza“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.